Aggregatore di feed

Instawalk di Natale a Sassari

instagramersitalia.it -

Sono circa 100 gli scatti selezionati dopo la sfida fotografica #sassarincartolina che dal 12 al 30 novembre tanti appassionati di Instagram hanno usato per mostrare la città attraverso foto, video e stories: gli scatti più rappresentativi faranno parte di una mostra itinerante allestita in alcuni negozi del Consorzio @Sassarincentro. Li scopriremo insieme venerdì 21 dicembre, dalle ore 18:00 in poi, durante l’#instawalksassarincentro, una passeggiata fotografica per le vie vestite a festa, tra luminarie e addobbi natalizi!

Insieme a @igers_Sardegna e @igers_sassari, potremo fotografare alcuni degli scorci più belli della città in un breve percorso che ci consentirà di raccontare sui social il centro storico di Sassari durante le feste. Da Via Cavour a Via Luzzati, passando per Corso Vittorio Emanuele, Via Sisini e Via Usai, per concludere la nostra passeggiata in Piazza d’Italia dove ci scambieremo gli auguri di Natale.

Durante il percorso tanti di voi vedranno in mostra le immagini della sfida fotografica #sassarincartolina che hanno raccontato il capoluogo del nord #Sardegna, dalle tradizioni agli angoli nascosti o meno conosciuti, dai luoghi della cultura e della gastronomia alle persone, alle peculiarità ai momenti più significativi della Sassari di oggi e di ieri. Inoltre, sarà questa l’occasione per premiare i 4 autori dei contenuti più rappresentativi, @stef_carta, @homer_1959, @alegarau81 e @gianlucagioia88 che si portano a casa rispettivamente una bicicletta e 2 biglietti per il Gospel del 26 dicembre al Teatro Verdi di Sassari, un abbonamento da 10 ingressi al cinema Moderno e due da 5.

L’appuntamento è quindi per venerdì 21 dicembre alle ore 18:00 in Largo Brigata Sassari. La partecipazione è gratuita, per cui vi aspettiamo numerosi!

L'articolo Instawalk di Natale a Sassari proviene da Instagramers Italia.

Countdown, il nuovo sticker su Instagram Stories

instagramersitalia.it -

L’ultimissima novità che ci giunge da Instagram riguarda le Instagram Stories, ovvero uno sticker che da oggi sarà possibile includere nei nostri contenuti a scomparsa, lo sticker “Countdown“, che tradotto altro non è che un conto alla rovescia.

Un vero e proprio conto alla rovescia da condividere coi nostri seguaci, per qualsiasi sorta di evento, da un compleanno, ad una ricorrenza speciale.

Cerchiamo di capirne qualcosa in più:

Le Instagram Stories oramai sono il vero gioiello della piattaforma, con oltre 400 milioni di utenti al giorno che ne fanno uso, e ben l’80% degli account che utilizzano Instagram seguono almeno un’azienda.

Cifre davvero impressionanti e lo sticker Countdown permette a tutti i brand presenti nella piattaforma di stabilire una maggiore interazione coi propri follower e renderli partecipi dei loro eventi futuri. Pensiamo ai brand di abbigliamento che tramite lo sticker possono annunciare il lancio di nuove collezioni o ai brand di tecnologia che possono iniziare un conto alla rovescia per il loro prossimo smartphone in uscita sul mercato. Questo solo per fare alcuni esempi lampanti dell’importanza che ricopre lo sticker. Countdown può rientrare quindi in una vera e propria strategia digitale per aziende col fine di interagire coi propri seguaci, invitarli a partecipare ad eventi o a promozioni imperdibili. I seguaci a loro volta possono attivare un promemoria relativo al Countdown e riceveranno un avviso quando il tempo è scaduto e quindi è ora dell’evento. Il brand invece riceverà una notifica per ciascun promemoria attivato.

 

Come funziona?

Carichiamo la foto che vogliamo postare su Stories e troviamo lo sticker insieme agli altri sticker disponibili;

Lo sticker Countdown

 

Si sceglie il giusto nome da dare al nostro Countdown, che potrebbe culminare con il lancio di un nuovo dispositivo tecnologico per un brand, io invece vado sul banale e metto il conto alla rovescia per il prossimo Natale;

Countdown sticker stories

 

Non resta che impostare il tempo del conto alla rovescia, con possibilità di scegliere per un giorno stabilito, quindi allo scoccare della mezzanotte;

Impostazione giorno del Countdown

 

O invece è possibile effettuare un conto alla rovescia per un’ora specifica di un dato giorno, in questo caso bisogna deselezionare l’opzione “tutto il giorno”.

Impostazione del Countdown per un’ora specifica di un dato giorno

 

Non resta che proseguire e condividere il nostro conto alla rovescia e come in questo caso, attendere l’apertura dei pacchi sotto l’albero

Instameet di Natale ad Ancona

instagramersitalia.it -

Servizio a cura di Margherita Pelonara (@marghe_web) – @igersancona

 

IgersAncona ti invita all’ultimo instameet del 2018: auguri, shopping ai mercatini di Natale e giro sulla ruota panoramica in piazza Cavour.

 

In collaborazione con IgersMarche e con il Comune di Ancona, IgersAncona ha pensato di incontrarsi con la community per scambiarci gli auguri di buone Feste e raccontare attraverso i nostri scatti e le nostre stories come Ancona si sta preparando al Natale.

Anche quest’anno nella centralissima Piazza Cavour è stata installata la ruota panoramica, l’attrazione più instagrammata durante le feste. Cosa c’è di più affascinante di vedere la città dall’alto?

In Piazza Roma c’è un bellissimo albero di Natale sotto al quale si susseguono quotidianamente fino all’Epifania, innumerevoli manifestazioni canore e musicali. Intorna a Piazza Cavour e lungo Corso Matteotti sono allestiti i mercatini di Natale con tanti manufatti di artigianato artistico, prodotti a km 0, decorazioni natalizie, ecc… mentre Via degli Orefici e Piazza del Plebiscito diventano La Via dei Presepi, con installazione dei presepi dei Mastri Presepai napoletani. Insomma, in ogni angolo c’è qualcosa di carino da vedere, gustare e soprattutto… instagrammare!

Ma veniamo a noi, con tutti i dettagli di questo instameet.

Quando?

Domenica 16 dicembre 2018, ore 14:30

Dove?

Ci incontriamo in Piazza Cavour davanti al botteghino della Ruota Panoramica.

Che cosa faremo?

Quello che sappiamo fare meglio: foto mentre ci divertiamo:

Giro sulla Ruota Panoramica (gratuito per i primi 10 instagramers che si iscriveranno cliccando qui); Passeggiata e foto fra le bancarelle dei mercatini lungo Corso Matteotti, Fontana del Calamo, Via degli Orefici fino a Piazza del Plebiscito.Come postare le foto?

Potete postare le foto liberamente sui vostri account (meglio se in modalità pubblica), nelle feed e nelle stories, con menzione a @igersancona, @igersmarche, @cittadiancona e @anconatourism e hashtag #igersbiANCONAtale (hashtag ufficiale dell’evento), #igersancona, #igersmarche, #anconatourism.

 

Vi aspettiamo!

 

L'articolo Instameet di Natale ad Ancona proviene da Instagramers Italia.

Messaggi vocali e Testo Alternativo nelle foto, news da Instagram

instagramersitalia.it -

Le ultime novità che ci giungono da casa Instagram riguardano l’introduzione dei messaggi vocali all’interno della messaggistica privata e un nuovo sistema che semplifica l’utilizzo della piattaforma alle persone con disabilità visive.

Messaggi Vocali

Era un rumor che circolava da mesi, e alla fine gli amati e odiati messaggi vocali approdano anche su Instagram.

Ogni giorno vengono scambiati un numero elevatissimo di messaggi vocali sia su Whatsapp che su Messenger, da ieri è possibile inviare vocali ai nostri contatti tramite direct.

La funzione consente di inviare audio lunghi massimo un minuto nelle chat private o di gruppo, premendo semplicemente sul tasto del microfono nell’apposita barra di testo e successivamente rilasciandolo. Molto utile e pratico, consente una comunicazione immediata senza che essa venga “dirottata” su altre piattaforme.

Esempio di messaggi vocali in direct su Instagram

 

Disponibile su iOS ed Android, questa nuova funzione è l’ultima di una lunga serie che riguarda i direct, le ultime in ordine di tempo riguardavano le risposte rapide e il caricamento multiplo di foto e video, sempre in direct.

 

Testo Alternativo per le foto

La diversità in qualsiasi forma essa sia, di razza, orientamento sessuale non è mai stato un limite per la piattaforma, anzi, un punto di forza. L’altra novità rientra proprio nella sfera della diversità, toccando una tematica molto sensibile, la disabilità visiva.

Nel mondo ci sono 285 milioni di persone che soffrono di questo tipo di disabilità, persone che tramite questa novità possono beneficiare di un Instagram molto più accessibile. Una funzione che fa uso della tecnologia di riconoscimento degli oggetti per generare una descrizione delle foto per i lettori di schermo, in modo da poter ascoltare un elenco di elementi che le foto possono contenere.

Il testo alternativo può essere sostituito per offrire una migliore descrizione della foto, che può essere letto solo se si usa un lettore di schermo per accedere a Instagram.

Come funziona?Si scatta una foto o la si carica dalla galleria; Si modifica con i filtri, si tocca Avanti; Si accede ad “Impostazioni Avanzate”. Si tocca su “Testo Alternativo”, si scrive il testo e si tocca su “Fine”.

Impostazioni Avanzate per aggiunta di Testo Alternativo su foto per persone con disabilità visive

 

Caricamento del Testo Alternativo nella foto per per persone con disabilità visive

 

Un piccolo passo, di una lunga serie, per rendere Instagram un luogo sempre più accessibile.

 

Messaggi vocali e Testo Alternativo nelle foto, news da Instagram testo alternativo 2 testo alternativo 1 messaggio vocale in direct su instagram

L'articolo Messaggi vocali e Testo Alternativo nelle foto, news da Instagram proviene da Instagramers Italia.

Le 10 mete più instagrammabili di Ischia

instagramersitalia.it -

La chiamano l’isola verde, l’antica Pithecusae è un’ora di aliscafo dal Golfo di Napoli. Stiamo parlando di Ischia, un’isola vulcanica ricca di vegetazione, nota per le sue strutture termali.

Nell’ultimo anno è stata sotto i riflettori a causa del terremoto che l’ha interessata nell’agosto del 2017, ma attualmente è una meta sicura e fruibile dal punto di vista turistico, tanto che è stata meta delle mie vacanze negli ultimi anni.

Ogni volta che arrivo a Ischia, oltre ad apprezzare i sapori genuini e il profumo di limoni e rosmarino nell’aria, mi colpisce la vividezza dei colori. L’azzurro del cielo è veramente intenso, i colori dei fiori sono luminosi e sgargianti, le piante sono di un verde grintoso, il mare ha le mille sfumature del blu e il paesaggio è ricco di i contrasti: tra il bianco, il rosso di alcuni tetti, i murales, le mattonelle dipinte, che assomigliano molto agli azulejos portoghesi, che adornano muri, case, cappelle. Insomma Ischia è davvero un’isola instagrammabile.

Eccovi alcune dritte per cogliere gli scorci fotografici secondo me più interessanti dell’isola:

1 – Sant’Angelo

Forse uno dei posti più romantici di tutta l’isola, Sant’Angelo è un piccolo paesino di pescatori molto caratteristico, pieno di negozi e localini, arroccato sulla collina e collegato a un isolotto. Gli spunti fotografici non vi mancheranno: i vicoletti, le porte, le piante grasse, gli “azulejos”, il porticciolo. La zona è completamente pedonale per cui potrete scattare in santa pace, senza il timore di essere investiti.

2 – I Maronti

È la spiaggia più lunga dell’isola e si apre sulla baia occidentale di Sant’Angelo. Raggiungibile anche in autobus, si trova sul versante meno turistico dell’isola, ma rimane comunque una meta generalmente affollata per la bellezza del posto che si raggiunge con una strada a tornanti. Durante la discesa si ha la possibilità di immortalare la lunghezza della spiaggia con il monte di Sant’Angelo a far capolino sullo sfondo: un panorama davvero suggestivo.

3 – Il Castello Aragonese

Forse il simbolo più rappresentativo dell’isola, accoglie i visitatori in arrivo dal mare in traghetto o aliscafo. Il Castello Aragonese ha una lunghissima storia: il primo insediamento è del V sec a.C. è stato poi teatro di battaglie, assedi, conquiste, rifugio e sotto il controllo di varie dominazioni. Oggi è un museo privato di proprietà della famiglia Mattera, ma aperto al pubblico. È bellissimo da fuori, ma una visita all’interno vale assolutamente la pena: a partire dalla vista su Ischia Ponte da un lato e sulla costiera amalfitana e sul Golfo di Napoli sul retro. Ma il castello è poi ricco di passaggi, resti, cappelline, scalette, una chiesa senza più soffitto, terrazze sul mare: non mancano davvero le occasioni di scatto.

4 – I vicoletti di Ischia Ponte

Se vi piacciono i panni stesi, le architetture bianche, le signore affacciate alla finestra e un fascino generale un po’ decadente, siete nel posto giusto. Ischia Ponte è un piccolo gioiello dell’isola, ricco di angolini fotograficamente interessanti. Molti sono anche gli scorci sul Castello Aragonese, con i quali potete giocare per creare diverse geometrie, sia dal paese che dal porticciolo. Merita sicuramente uno scatto anche la piccola libreria vicino al Duomo, incontrerete subito il padrone di casa: un bel gattone grigio il cui sport preferito è saltare tra un libro e l’altro. È talmente un personaggio che ci sono anche le cartoline che lo ritraggono. All’interno tanti libri, ma anche un angolino lettura che assomiglia a un salotto con poltroncine, tanti quadretti e stampe appesi e tutto il fascino di un posto dove rilassarsi e immergersi nella lettura. Non è inusuale incontrare coppie, mamme con bambini che leggono ad alta voce, sdraiati sulle poltrone. Uno scatto qui è d’atmosfera.

5 – La Chiesa del Soccorso di Forio e il centro storico

Forse il tramonto più bello di tutta l’isola si vede dalla Chiesa di Santa Maria del Soccorso di Forio: una piccola struttura bianca che si affaccia su una scogliera a picco sul mare. Qui l’orizzonte è completamente aperto e si può ammirare il sole che si nasconde dietro l’orizzonte dalla balconata, oppure fare qualche scatto dalla piazzetta, immortalando la chiesa e le palme storte in silhouette. È un posto magico, molto scenografico, bellissimo da fotografare anche di giorno con il bianco a contrasto con l’azzurro del cielo e il blu del mare.

La chiesa sorge nel centro storico di Forio nel quale vale la pena fare una bella passeggiata e perdersi nei vicoletti che offrono belle possibilità di scatto. Inoltre, potete approfittare di un trancio di pizza o di una bella granita per arricchire il vostro scatto, riempirà non solo i vostri occhi, ma anche il vostro palato!

I profili Instagram dei personaggi storici

instagramersitalia.it -

“I social network, piuttosto che essere banditi dalle aule scolastiche, se saputi gestire attraverso format e metodi appropriati, possono divenire un valido strumento per il trasferimento dei contenuti studiati nel linguaggio del quotidiano, oltre che oggetto di discussione e riflessione.”

È questo il pensiero alla base di una sfida lanciata a insegnanti e oltre 100 studenti degli istituti superiori fiorentini per introdurre Instagram come metodo alternativo di insegnamento. Social challenge è infatti un metodo pensato per l’utilizzo dei social network nelle scuole, ideato da DataLifeLab, laboratorio di ricerca dell’Università di Firenze, dalla cooperativa di progettazione ReteSviluppo e dalla startup tecnologica Kinoa.

Gli studenti, in questa sfida, si sono cimentati in una competizione particolare: l’ideazione e creazione dei profili Instagram di 14 personaggi storici studiati tra i banchi di scuola. Più precisamente Dante, Manzoni, Beatrice, Aristotele, Machiavelli, Van Gogh, Eraclito, Hegel, Talete, Petrarca, Giolitti, Seneca, Catone e Lincoln. Hanno immaginato il linguaggio e il loro comportamento social facendoli muovere all’interno della piattaforma come fossero in vita ai giorni nostri.

View this post on Instagram

Per il benessere dei miei capelli scelgo @paradisoterrestreofficial Potete avere uno sconto se usate il mio codice: BEAPORT66

A post shared by Beatrice Portinari (@thereal_beatrice) on Nov 16, 2018 at 3:30am PST

“Beatrice per gli amici Bice” recita la descrizione del profilo @thereal_beatrice, di Beatrice Portinari, e tra le sue foto troviamo un (finto) codice sconto ad emulare la sua presenza sulla piattaforma come influencer.

View this post on Instagram

Gauguin se n'è andato… finalmente solo

Igersitalia Xmas Party 2018

instagramersitalia.it -

Puntuale come ogni anno torna la premiazione del Premio IgersItalia che per la sua sesta edizione si terrà come sempre a Roma il prossimo venerdì 14 Dicembre.

Novità di quest’anno è la location scelta per festeggiare la foto e l’Instagramer dell’anno insieme all’arrivo delle festività natalizie ovvero la bellissima e suggestiva terrazza del Roof Garden Les Etoiles che per l’occasione ha riservato alla community di IgersItalia un’area speciale dove dalle ore 18.30 si terrà la cerimonia di premiazione, seguita da un aperitivo per tutti i presenti.

Per partecipare è obbligatoria la registrazione al link https://igersxmasparty2018.eventbrite.it

I partner del Premio IgersItalia 2018

2MStyle Communication Hotel Atlante Hotel Romanico Palace Leica Acqua dell’Elba Yellow Hostel

L'articolo Igersitalia Xmas Party 2018 proviene da Instagramers Italia.

BeAcademy e Igers Sicilia lanciano il Corso in Professional Influencer Marketing

instagramersitalia.it -

Partecipa al Corso in Professional Influencer Marketing di BeAcademy in collaborazione con Igers Sicilia e risparmia con gli sconti per i soci Igers Italia.

 

Influencer Wanna Be. Gli occhi sono puntati sulla professione del momento, tantissimi lo sognano e pochi ci riescono mentre le aziende interessate a stringere collaborazioni con gli influencer aumentano esponenzialmente. Un lavoro a tutti gli effetti e, in virtù di ciò, BeAcademy, in collaborazione con Igers Sicilia e tutte le local community siciliane (Igers Catania, Igers Siracusa, Igers Ragusa, Igers Messina, Igers Palermo, Igers Agrigento, Igers Trapani) lancia il primo Corso in Professional Influencer Marketing in Sicilia!

 

Per gli appassionati di Travel, Fashion & Style o Food che aspirano a lavorare come Influencer a livello professionale, il corso fornisce le teorie e tecniche da adoperare e permette di lavorare fianco a fianco con un influencer professionista in un progetto di marketing per una delle importanti aziende partner. Alle aziende, d’altro canto, il corso dà l’opportunità di imparare come scegliere l’influencer più in target per il proprio brand e fornisce gli strumenti per scrivere un progetto di Influencer Marketing e per valutare i risultati di un progetto.

 

Il corso si terrà dal 12 gennaio al 2 febbraio 2019 a Catania in formula Weekend:

Lezioni il Sabato, Full day (9.00-18.00)

– 20 ore di Lezioni frontali in aula (12 Gennaio, 19 Gennaio, 26 Gennaio)

– 4 ore di Esercitazione sul campo con un Influencer Professionista (2 febbraio, half day).

Moduli:

Personal Branding & Marketing – Come lavorare con i Brand Instagram Marketing Facebook Marketing YouTube Marketing Visual Content: Mobile Photography & Post-Production Copywriting per il Social Blogging e l’Influencer Marketing

Scopri maggiori dettagli e gli sconti speciali riservati a tutti i soci Igers Italia scrivendo ad academy@befactory.it

Che il sogno inizi!

 

 

 

 

L'articolo BeAcademy e Igers Sicilia lanciano il Corso in Professional Influencer Marketing proviene da Instagramers Italia.

#laterradeicammini: alla scoperta di Contigliano

instagramersitalia.it -

Servizio a cura di @valeria.castellani, @igers_rieti

 

Appuntamento dedicato alla scoperta del patrimonio paesaggistico, culturale e gastronomico dei suggestivi territori della provincia di Rieti.

 

Sabato 8 Dicembre, grazie alla collaborazione con la Camera di Commercio di Rieti, nell’ambito del progetto Eccellenze in digitale 2018, ed il Comune di Contigliano, parteciperemo ad uno dei cinque percorsi de “La Terra dei Cammini”.

La terra dei cammini è parte del più ampio progetto “Turismo e Cultura” promosso dalla Camera di Commercio di Rieti in collaborazione con l’azienda speciale Centro Italia Rieti, un format innovativo di fruizione del nostro patrimonio culturale e paesaggistico a 360 gradi. Questa nuova edizione si compone di un calendario di eventi finalizzati a promuovere il Cammino di San Francesco attraverso cinque itinerari progettati in collaborazione con i comuni di: Rieti, Contigliano, Poggio Bustone, Greccio e Rivodutri. L’obiettivo è incentrato sulla valorizzazione del territorio reatino e sulla qualità professionale dei nostri servizi turistici pronti ad accogliere nuove presenze stimolando l’interesse e la curiosità anche della comunità locale. Ci preme ricordare il lancio dell’hashtag #igersforeccellenze attraverso il quale è segnalato tutto ciò che appartiene al cluster dell’eccellenza nel nostro territorio come ad esempio: attività, imprese, prodotti, servizi, ma soprattutto PERSONE.

“È un segnale estremamente positivo che testimonia la bontà dell’iniziativa, che si sta consolidando negli anni e che speriamo sia di ispirazione per istituzioni, associazioni di categoria ed operatori economici che lavorano in generale nel turismo ed in questo segmento in particolare al fine di incrementare le potenzialità di sviluppo del nostro territorio”, ha dichiarato il Segretario Generale della Camera di Commercio di Rieti, Giancarlo Cipriano.

L’evento, già sold out, prevede la visita all’Abbazia di San Pastore, una piacevole passeggiata attraverso un percorso naturalistico, una visita all’antico e suggestivo borgo medievale di Contigliano Alto e all’antica chiesa di  San Lorenzo in Quintiliano. Alle 13:00 ci attende un light lunch a base di prodotti tipici presso l’Ostello Villa Franceschini. Il ritorno a Rieti è previsto per le 14:30.

Durante l’intera giornata, tutti gli igers coinvolti, avranno la possibilità di dare sfogo alla loro creatività e condividere il loro personale punto di vista su ciò che li circonda attraverso Instagram Stories e scatti fotografici condivisi sui loro canali social.

Gli hashtag da utilizzare sono #laterradeicammini #igersforeccellenze

L'articolo #laterradeicammini: alla scoperta di Contigliano proviene da Instagramers Italia.

Instameet al Desco con @IgersLucca

instagramersitalia.it -

Servizio a cura di @lucasilva, @igerslucca

 

In occasione dell’evento enogastronomico più atteso a Lucca, Il Desco, il team di @IgersLucca organizza per la propria community e non, un instameet.

Ma che cos’è il Desco?

Non è solo una mostra mercato, né solamente vino e cibo ma un evento culturale in cui promuovere “saperi e sapori” della tradizioni del territorio lucchese ma anche di altri territori. Insomma nell’Anno del cibo rappresenta un itinerario del gusto italiano!

L’evento, ad ingresso gratuito, sarà l’occasione anche per partecipare a show cooking, laboratori sensoriali del gusto, laboratori per bambini, convegni, degustazioni e minicorsi con la partecipazione di ospiti e personaggi pubblici.

Oltre all’evento ci saranno altre mostre, convegni ed eventi inerenti la manifestazione e legati indissolubilmente a Lucca, come Puccini Days, incontri di presentazioni di libri a tema, vino, olio, e cibo, visite guidate come quella alla Casa Natale di Puccini, o al Museo Barsanti e Matteucci durante tutto il periodo del Desco nei prossimi weekend ( 30 novembre/ 1-2 Dicembre, 7-8-9 Dicembre. Orari: Ven-Dom 11-20, Sab 11-21) presso il Real Collegio, in centro storico a Lucca.

Instameet: @IgersLucca: al Desco 2018

Il team, composto da Andrea Dovichi e Luca Silva, ha pensato assieme alla Camera di Commercio di Lucca e lo staff del Desco, di organizzare una giornata assieme in cui raccontare l’esperienza  e la cultura enogastronomica con la fotografia.

Ci troveremo Sabato 8 Dicembre alle 11 circa nella Sala del Farro al Real Collegio, dove sarete accolti con un welcome kit e presenteremo la giornata oltre a qualche informazione per i vostri scatti a tema food&wine durante l’evento. Vi indicheremo anche gli hashtag da usare durante la visita.

Per chi fosse interessato a partecipare, l’instameet ovviamente è gratuito ma a numero limitato, si prega di iscriversi tramite il seguente link:

Instameet – Igerslucca: al Desco 2018

Per qualsiasi dubbio potrete contattare il team della community tramite mail.

L'articolo Instameet al Desco con @IgersLucca proviene da Instagramers Italia.

I Vincitori del Premio Nazionale Igersitalia 2018

instagramersitalia.it -

Ecco qui i vincitori della competizione fotografica annuale tenuta tra gli Instagramers della community di Igersitalia per scoprire quali sono le migliori immagini pubblicate su Instagram durante l’anno. Tra le cinque vincitrici delle categorie in concorso una tra queste ha ricevuto il titolo di miglior immagine pubblicata nel 2018 e l’autrice è Antonella Barra @antob77.

L’immagine di Antonella, oltre ad essersi aggiudicata il titolo di miglior foto della categoria “Bianco e Nero”, è stata quella che tra la maggioranza dei membri della giuria di quest’anno, ha avuto le maggiori lodi ed attestati di merito.

 

Miglior fotografia 2018 categoria “paesaggio” Pasquale Brancati – @toriatte

 

Visualizza questo post su Instagram

 

ICELAND Per ogni cosa c’è un posto ma quello della meraviglia è solo un po’ più nascosto

Un post condiviso da Pasquale Brancati (@toriatte) in data: Mar 26, 2018 at 1:43 PDT

 

Miglior fotografia 2018 categoria “food” Francesco Pruneddu – @ch_ecco

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Dopo due giorni trascorsi a Milano fra chef, amici, nuove conoscenze e carboidrati, posso solo essere felice e appagato dall’esperienza al Pasta World Championship. . Ora però è tempo per parlarvi di una novità: il consorzio @sassarincentro, in collaborazione con @igers_sardegna, ha organizzato una serie di eventi tra cui un workshop di food photography, gratuito e riservato a dieci persone! Obiettivo del workshop sarà quello di esercitarci sulla creazione delle composizioni di cibo, anche di quello tipico, grazie ai prodotti che metterà a disposizione l’Antica Salumeria Mangattia di Sassari. Che fai, ti iscrivi? Io ti aspetto!

EmptyBarbero, risveglio nel gusto con IgersAsti

instagramersitalia.it -

Articolo a cura di Giulia Martinengo (@giuliamartinengo@igersasti

 

Svegliarsi con l’odore del caffè e di una torta di mele appena sfornata mette subito di buonumore, ma se il buongiorno arrivasse dagli aromi del cioccolato e del torrone?

Sarà questo il risveglio che ci riserverà la torroneria cioccolateria Davide Barbero, sabato 1° dicembre, nella sua storica sede all’interno di un palazzo in stile Liberty nel centro storico di Asti.

L’evento si svolgerà nella modalità “empty”, che prevede l’apertura straordinaria dell’azienda a un gruppo ristretto di partecipanti. Tutti gli interessati potranno seguirci in uno splendido viaggio virtuale nel gusto attraverso le macchine storiche, le foto d’epoca e i prodotti di un’azienda a conduzione familiare fondata nel lontano 1883.

Tra nocciole, miele, cacao e altri dolcissimi ingredienti, avrete modo di scoprire quali sono i prodotti che hanno reso celebre l’azienda anche oltreoceano.

Ora che sapete chi è il Willy Wonka astigiano, non vi resta che seguirci sul nostro profilo, a partire dalle ore 10.00, e scoprire le sorprese che ci riserverà Davide Barbero.

Il programma dell’EmptyBarbero10 inizio diretta sul profilo instagram di @IgersAsti 10.30 visita alla fabbrica 11.30 visita al museo 12 fine diretta

Hashtag ufficiali dell’evento: #EmpyBarbero #DavideBarbero #museochelavora #igersasti

L'articolo EmptyBarbero, risveglio nel gusto con IgersAsti proviene da Instagramers Italia.

Instameet alla scoperta dei Mercatini Originali

instagramersitalia.it -

Servizio a cura di Emily Louise Simonis (@emilou2910) – @igers_suedtirol

 

#DiscoverSouthTyrol è un format di instameet ideato da Igers Alto Adige Südtirol in collaborazione con Lifeinsouthtyrol

Il secondo evento, di quella che si preannuncia una lunga serie, avrà luogo DOMENICA 2 dicembre 2018 a Merano: #DiscoverSouthTyrol Xmas Edition, questa volta alla scoperta dei Mercatini Originali dell’Alto Adige Südtirol!

Grazie alla preziosa collaborazione con Visit South Tyrol (IDM Südtirol – Alto Adige), l’Azienda di soggiorno di Merano e Merano e Dintorni, avremo la possibilità di visitare i tradizionali Mercatini di Natale di Merano da veri e propri insider.

Verremo accompagnati tra le casette lungo il Passirio alla scoperta di luci, profumi, sensazioni… a conoscere artigiani e gastronomi unici al mondo. Proseguiremo per il Villaggio Storico natalizio in piazza della Rena alla scoperta del Natale di un tempo. Scopriremo il centro storico e le sue installazioni (tra cui una nuovissima light installation intitolata ‘selfie-killer’). E potremo anche pattinare sul ghiaccio come nelle migliori storie natalizie!

Non mancheranno visite a location esclusive da cui potremo scattare foto uniche ed originali… e sorprese di cui ancora non vi possiamo svelare nulla!

#DiscoverSouthTyrol Xmas Edition: il Programma:

L’instameet, oltre a trovarci per conoscerci o salutarci e scattare splendide foto in stile igers, ha lo scopo di andare alla scoperta dell’Alto Adige Südtirol, alla ricerca dei suoi angoli più singolari, delle sue tradizioni e dei suoi valori.

Ritrovo a Bolzano: All’insegna di una mobilità green vi invitiamo a prendere il treno con noi! Ci incontreremo alla Stazione di Bolzano alle ore 14.45. Siate puntuali, il treno non aspetta!

Ritrovo a Merano: Alle ore 16.00, davanti all’ingresso dell’Azienda di Soggiorno Merano, Corso Libertà 45 – 39012 Merano

Le indicazioni precise sui luoghi di ritrovo vi verranno spedite dopo l’iscrizione all’evento.

Programma:

ore 14.45 – Ritrovo a Bolzano (alla stazione di Bolzano) ore 16.00 – Ritrovo a Merano (all’ingresso dell’Azienda di Soggiorno Merano)

L’iscrizione è gratuita ma obbligatoria e può essere effettuata seguendo questo link.

Tag dell’evento: #DiscoverSouthTyrol #igersAltoAdige #lifeinsouthtyrol #mymerano #meetmerano #südtirol #altoadige #Christkindlmarkt #nataleinaltoadige #mercatinialtoadige #mercatinioriginali #Weihnachtsmarkt

Mention:  @igers_suedtirol@lifeinsouthtyrol @visitsouthtyrol @love_merano @meetmerano

Per qualsiasi informazione, contattate la community: igerssuedtirol@gmail.com

Mercatini Originali: il percorso delle 5 stelle natalizie

Cinque luoghi per cinque modi unici di vedere, sentire, gustare le emozioni del Natale.

A Merano, Bolzano, Brunico, Bressanone e Vipiteno, i 5 Mercatini Originali dell’Alto Adige, vi aspetta la magica atmosfera del Natale più autentica, fatta di capolavori d’artigianato che testimoniano la vitalità degli antichi mestieri che si tramandano, ma anche intrattenimento per tutte le età e tantissime specialità gastronomiche.

In Alto Adige, i vecchi mestieri sono ancora coltivati ​​e tramandati di generazione in generazione, soprattutto nelle zone rurali. Allo stesso tempo, i prodotti artigianali sono strettamente legati alla loro terra natia e alla loro storia. Realizzati in legno, pietra, cuoio, cera e feltro mani esperte non solo costruiscono utensili, abbigliamento, pantofole e decorazione, ma anche veri e propri capolavori di artigianato. A Merano, alcuni di questi prodotti vengono realizzati direttamente ai Mercatini, nella Stube dell’artigianato sulla Passeggiata Lungo Passirio presso ponte Teatro, dove è possibile assistere alla loro creazione.

I mercatini originali dell’Alto Adige sono mercatini diversi, ciascuno con caratteristiche uniche, ma accomunati dalla qualità che li contraddistingue in ogni aspetto: dalla scelta degli espositori all’organizzazione impeccabile. I 5 mercatini originali:

Mercatino di Natale di Merano

www.mercatini.merano.eu

Mercatino di Natale di Bolzano

www.mercatinodinatalebz.it

Mercatino di Natale di Bressanone

www.brixen.org

Mercatino di Natale di Brunico

www.bruneck.com/mercatino

Mercatino di Natale di Vipiteno

www.mercatinonatalizio-vipiteno.com

I mercatini di Natale saranno aperti dal 23 novembre 2018 al 6 gennaio 2019 (epifania).

L'articolo Instameet alla scoperta dei Mercatini Originali proviene da Instagramers Italia.

La foto vincitrice del Challenge “LIFE is colour” memorial Fabrizio Piro

instagramersitalia.it -

Servizio a cura di @stenafoto, @igers_agrigento

 

Si è concluso il Challenge Fotografico Instagram “LIFE is colour” memorial Fabrizio Piro indetto dalla community Igers Agrigento insieme al Club Fotografico Amatoriale L’AltraSciacca Foto e agli amici e familiari di Fabrizio Piro, giovane instagramer e fotografo freelance siciliano prematuramente scomparso.

Il challenge, come si ricorderà, chiude la terna di eventi del 2018 previsti dal progetto LIFE. Ogni anno il progetto segue un tema diverso ispirandosi alle tematiche delle foto di Fabrizio a cui è dedicato. Il primo anno è stata la volta del tema della vita, il secondo del tema del viaggio, il terzo del tema della natura e quest’anno del tema del colore. Obiettivo del challenge era infatti quello di far sbizzarrire gli instagramers nella ricerca dello scatto che rappresentasse al meglio la vita attraverso i colori.

Alla scadenza del 31 Ottobre si sono registrate 68 adesioni correttamente pervenute aggiungendo agli scatti gli hashtag #lifememorialpiro18 , #lifeiscolour e #igersagrigento (quest’ultimo solo se lo scatto fosse stato effettuato nella provincia di Agrigento).

Dopo tale data è stato il momento della valutazione a cura della giuria composta da:

Antonella Russo – moglie di Fabrizio Piro e ideatrice del progetto LIFE Riccardo Catagnano – creative director e amico di Fabrizio Jessika Buscemi – Local Manager Igers Agrigento

I tre giurati hanno valutato gli scatti attribuendo un peso del 60% all’attinenza al tema e del 40% alla qualità artistica.

Ad aggiudicarsi la vittoria è stata Enny Napolitano (@ennynapolitanophotography) con un bellissimo scatto raffigurante un neonato immerso in un grande fiore colorato. A lei va il premio consistente nell’esposizione dell’opera nella prossima edizione della mostra LIFE ed un ricordo in ceramica di Sciacca quale riconoscimento del merito per aver colto in pieno lo spirito del challenge e del tema proposto.

Grande soddisfazione per gli organizzatori per la qualità degli scatti pervenuti che hanno dato filo da torcere ai giurati. Gli stessi danno ppuntamento alla prossima edizione di LIFE con un nuovo tema!

L'articolo La foto vincitrice del Challenge “LIFE is colour” memorial Fabrizio Piro proviene da Instagramers Italia.

No alla violenza sulle donne: #sempre25novembre

instagramersitalia.it -

Ci sono challenge che siamo orgogliosi di proporre e questo è uno di quelli.

L’occasione è la GIORNATA MONDIALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE che si celebra come sapete il 25 novembre. Questo tema è assolutamente attuale e in questa settimana se ne parlerà molto, ma questa campagna, che con il nostro challenge andiamo a supportare, vuole dire di più: vuole affermare a gran voce che è #sempre25novembre.

Lo fa grazie ad una madrina d’eccezione: la grandissima Bebe Vio!

E’ lei @bebe_vio la testimonial della campagna di Sorgenia, l’azienda che ha promosso questa lodevole iniziativa che non è solo comunicare uno slogan poichè ci sarà anche un risvolto concreto. Proprio per questo noi igers siamo invitati a contribuire maggiormente!

Infatti partecipando a questo challenge, per ogni foto taggata che giungerà prima di Natale @sorgeniaofficial donerà UN EURO alla cooperativa sociale @lagrandecasa.

Partecipare è facilissimo, se pubblichi un tuo scatto di un qualunque numero 25 con l’hashtag #sempre25novembre contribuirai all’iniziativa e ci aiuterai anche a diffonderla.

Dai è facile, guarda il tag, vedi quanti hanno già partecipato? Puoi farlo anche tu!

ADV

L'articolo No alla violenza sulle donne: #sempre25novembre proviene da Instagramers Italia.

Instameet a Rebeccu fra le leggende di Sardegna

instagramersitalia.it -

La Sardegna è un prezioso scrigno di leggende, miti e credenze popolari, che arrivano fino a noi quasi intatti dai tempi più antichi. Nascono dalla fantasia ma hanno sempre un fondo di verità: ricordano personaggi, luoghi e fatti accaduti, in un avvincente racconto fatto di mistero e suggestione. Nei centri più piccoli tutto ciò è meglio conservato, laddove la tradizione orale non ha subito pesanti influenze esterne, si scopre una Sardegna parallela, nascosta, quasi segreta.

E domenica 2 dicembre con Igers Sassari e Igers Sardegna andremo alla scoperta di una delle #leggendedisardegna più affascinanti e più celebri del nord dell’Isola: la maledizione delle trenta case di Rebeccu, piccola frazione ormai disabitata di Bonorva.

In epoca giudicale Rebeccu, borgo medievale costruito su un costone roccioso, contava circa 400 abitanti le cui abitazioni di pietra erano adagiate ai piedi di un castello dove viveva il Re di Rebeccu con sua figlia Donoria. La giovane venne presto additata come strega e i rebecchesi chiesero quindi che venisse mandata via avendo paura dei suoi sortilegi. Mentre la principessa Donoria lasciava la città, la leggenda narra che lanciò una maledizione: “Rebeccu, rebecchei da ‘e trinta domos non movei!” (Rebeccu, rebecchesi, dalle trenta case non vi muoverete!).

E dopo il periodo di splendore vissuto fino a quel momento, siamo nel 1400, Rebeccu cadde effettivamente in rovina a causa di devastanti epidemie di malaria che decimarono la popolazione. In molti scapparono e lasciarono la collina per andare a fondare l’attuale città di Bonorva nel fertile campo di Santa Lucia, mentre i pochi rimasti a Rebeccu, pian pianino, ricostruirono il paesino attorno alla piccola chiesa di Santa Giulia, senza superare mai le trenta case.

Del florido centro medievale del Meilogu ora rimangono la chiesa, una manciata di case di pietra, vicoli silenziosi e un cimitero sconsacrato, luogo di una leggenda da brividi che scoprirete solo partecipando all’ #instameetRebeccu.

Ecco il programma:

h 10.30 Ritrovo dei partecipanti davanti alla chiesa di San Lorenzo di Rebeccu, esempio di Romanico minore risalente all’ultimo trentennio del XII secolo. La chiesa si trova sulla strada che ci porterà poi al paese abbandonato in una posizione scenografica.

h 11.30 Passeggiata fotografica per la borgata di Rebeccu da cui godremo anche di panorami mozzafiato sulla vallata sottostante e dove scopriremo la fonte sacra nuragica Su Lamarzu. All’interno di una delle piccole case accuratamente restaurate di Rebeccu, dove consumeremo il nostro pranzo al sacco, sarà offerta una degustazione dello Zichi, il tipico pane di Bonorva, a cura della Consulta Giovanile di Bonorva e del Comune di Bonorva.

h 15.00 Visita alla spettacolare Necropoli prenuragica di Sant’Andrea Priu scavata dentro un’alta parete di trachite, all’interno della quale si trova la cosiddetta Tomba del Capo, che ha ben 18 ambienti e per questo fra le più estese del Mediterraneo. La visita alla Tomba del Capo sarà a cura delle guide della Cooperativa Costaval.

L’hashtag ufficiale dell’evento è #instameetRebeccu.

L’evento è aperto a chi ha un account Instagram pubblico e attivo da tempo previa iscrizione su eventbrite.

Ricordiamo che solo i soci Igersitalia in regola con la quota associativa saranno coperti da polizza assicurativa.

L'articolo Instameet a Rebeccu fra le leggende di Sardegna proviene da Instagramers Italia.

Instagram e la lotta ai like finti e alle interazioni non autentiche

instagramersitalia.it -

Instagram e la lotta ai like finti, followers e commenti acquistati, dove eravamo rimasti? Al punto di partenza. Mai nulla da quando esiste la piattaforma è stato fatto per arginare questi comportamenti negativi, al contrario già dal 2014 Instagram si è sempre mossa per eliminare costantemente fake followers dai nostri seguaci, un tentativo blando è stato effettuato quando Instagram ha reso molto più complicato il sistema dei like random generato dai bot, naturalmente le piattaforme che hanno risentito di questa restrizione sono state poche, non tutte. La prova? Fate un rapido controllo nel “Segui già” del vostro Instagram in diversi orari del giorno? Notato nulla di strano?

La news arrivata nella giornata di ieri segue questo filone di comportamento etico al quale la piattaforma vuole ricondurre la community.

Instagram dichiara guerra ai like, commenti e seguaci acquisiti in maniera non autentica. In che modo? Rimuovendoli dagli account che li acquisiscono mediante app di terze parti per aumentare il loro engagement e di conseguenza la loro popolarità.

Negli ultimi due anni il cambio di algoritmo ha completamente stravolto l’engagement personale di milioni di account in tutto il mondo, instagramers, influencer e aziende hanno dovuto fare il conto con un drastico calo di visibilità dei propri contenuti, non performanti più in maniera ottimale come due anni fa, con cali di interazione anche oltre il 60%. Ciò ha indotto molti, tantissimi utenti a ricorrere all’uso di app di terze parti per gonfiare i propri numeri per rendersi più appetibili nel vasto mondo digitale, per attrarre più clienti, o per saziare una sorta di ego dettato dalla smania di raggiungere e vantare elevate interazioni.  Riconoscere interazioni non autentiche per chi mastica pane ed Instagram ormai è molto semplice, post che nel giro di due minuti racimolano poche decine di like, dal terzo o quarto minuto (a seconda) vedono lievitare le interazioni in maniera quasi esponenziale, like generati ad hoc da utenti fake, non esistenti, creati appunto da app di terze parti. Tutto ciò impoverisce la spontaneità e la genuinità di interazioni autentiche, dettate da serio lavoro e concreta passione per la piattaforma, che, non dimentichiamocelo, è e nasce come un’app di fotografia.

Per quanto le interazioni non autentiche, spacciate per vere, possano raggiungere valori esorbitanti, la cifra stilistica, il vissuto e la storia che passano attraverso un contenuto di buona qualità anche senza trilioni di interazioni non potranno mai essere inferiori, ma questa è un’opinione personale e come tale opinabile.

Va specificato che la pratica del ricorrere a questi escamotages risale a ben prima del cambio algoritmo, anche se Instagram ha dichiarato di voler porre un freno a tutto ciò in maniera concisa soltanto da ieri.

Instagram si impegnerà  tramite strumenti automatici ad identificare gli account che utilizzano questi servizi e rimuovere tutte le attività non autentiche. Tutte attività che violano le Linee Guida della Community che incentivano a promuovere interazioni significative e autentiche, e come dichiarato dalle stesse:

“per aiutarci a evitare lo spam, non raccogliere in modo artificiale “Mi Piace”, seguaci e condivisioni, non pubblicare commenti o contenuti ripetitivi e non contattare ripetutamente le persone per fini commerciali senza la loro autorizzazione.”

Nello stesso identico modo la nostra Associazione assieme ad altri esponenti del mondo digitale, nel redarre un “Codice Etico per i Digital Content Creator”, che detta delle linee guida sulla figura professionale del creatore di contenuti digitali, specifica che il DCC:

“Non ricorre a piattaforme di compravendita follower/like per far crescere i propri profili o quelli dei propri clienti.”

Gli account che verranno identificati riceveranno un messaggio in-app che li avviserà della rimozione delle attività non autentiche e verranno invitati a cambiare la propria password, che è la stessa che viene utilizzata nelle app di terze parti, questo ovviamente rende gli account meno sicuri.

Messaggio in app da Instagram in seguito ad identificazione like finti e interazioni non autentiche

A quanto pare si tratta di un primo passo che Instagram starebbe compiendo per mantenere il livello delle interazioni il più autentico possibile, altri aggiornamenti a riguardo sono attesi nelle prossime settimane.

 

(photo credits: Iheart)

 

L'articolo Instagram e la lotta ai like finti e alle interazioni non autentiche proviene da Instagramers Italia.

Il risparmio a lungo termine: #spicciamoci!

instagramersitalia.it -

Se è vero, come dimostra la recente ricerca Oval Money– Jeme Bocconi, che solo l’8% dei millenials pensa concretamente a risparmiare, #Spicciamoci è un’azione per cercare di invertire questa tendenza e avvicinare al risparmio il target oggi più lontano: i giovani.

Il count-down per gli spiccioli da 1 e 2 cent è già partito, dal 1 gennaio di quest’anno infatti si è fermata loro la produzione. Per le altre monete è solo questione di tempo: quante volte ci è infatti capitato di perderle in posti irraggiungibili, o di arrabbiarci perchè sono finite in fondo alla borsetta o ancora di cercare disperatamente un posto dove lavarci le mani dopo averle toccate?

Per questo Oval Money lancia una campagna digital con una divertente call to action e un contest che stimola la creatività.

In palio poi c’è un viaggio con soggiorno a New York che andrà a chi saprà immortalare la più bella foto o il miglior video ricordo alle monete, destinate ad andare progressivamente e irrimediabilmente in pensione.

La campagna promossa da Oval Money, l’app gratuita che ti permette di accumulare risparmi e farli fruttare in modo automatico, ha social e sito dedicati (www.spicciamoci.com) dove saranno raccolti infatti tutti i contributi foto e video condivisi dagli utenti sui propri profili social attraverso l’hashtag #spicciamoci.

Hanno già partecipato a #Spicciamoci Dio e Osho con le loro battute caustiche, Fabio Celenza, il doppiatore diventato una star del web per i suoi monologhi irresistibili, Giacomo Hawkman con le sue interviste sadiche e le esilaranti “ragazze” di Gordon

La campagna già online, si concluderà il 4 Dicembre 2018 ore 00.00.

 

Come partecipare

-Posta una o più foto/video con protagonista le monete (meglio se Euro)

-Usa l’hashtag #spicciamoci

-Tagga @spicciamoci

-Se ti va, invita i tuoi followers a fare lo stesso

-Sii creativo, artistico e dai spazio alla tua fantasia per rendere unica la tua creazione! Il video o la foto non dovranno avere riferimenti commerciali a marchi o prodotti e non dovranno essere riconoscibili volti di persone

-Puoi usare foto già presenti in gallery.

Dopo il 4 di Dicembre Oval Money, a insindacabile giudizio,  sceglierà la foto più bella e creativa e l’instagramer vincerà un viaggio a NY, volo e soggiorno inclusi (valore di circa 1.100€).

Aspettiamo numerose foto

L’handmade italiano su Instagram

instagramersitalia.it -

In un mondo che va di fretta, in continua crescita e cambiamento, il “fatto a mano” trova ancora il suo posto di valore, poiché grande rappresentante di tutto ciò che non è industriale e realizzato in serie per la grande distribuzione ma unico nel suo genere e curato nei dettagli.

Sono molteplici i settori in cui l’handmade è presente e diffuso, come l’abbigliamento, la gioielleria, l’arredamento, il mondo dell’infanzia… settori in cui le particolarità dell’oggetto fatto a mano riguardano non solo la lavorazione di questo ma anche la scelta attenta dei materiali, dei dettagli e del tipo di packaging. Caratteristiche di cui l’artigiano tiene conto per la cura e il benessere dei suoi prodotti e dei suoi clienti.

Piccole e medie realtà artigianali si affidano alla potenza del web per farsi conoscere, stabilire un rapporto di fiducia con la propria clientela ed affermarsi. Instagram pullula di artigiani originali, creativi e attenti. I loro profili si presentano come esplosioni di materiali, pattern e sfumature in ogni periodo dell’anno, e quando le festività si avvicinano la bellezza per gli occhi raddoppia! Andiamo allora a curiosare solo una piccola e preziosa parte di questa ampia categoria che moltissimi consumatori scelgono e preferiscono.

Serena e Piero di @sepigioielli sono una coppia di artigiani orafi che nella loro casa-laboratorio trasformano le emozioni in gioielli artigianali. I “sepini”, così chiamano le loro creazioni, sono realizzati su commissione con cura e dedizione, andando a celebrare la lentezza in una società consumistica abituata ad avere tutto e subito. Le loro composizioni sono quasi sempre accompagnate dalla meraviglia della natura.

Sara di @sara.aspettaevedrai, invece, in preziosi gioielli artigianali trasforma i ricordi. Come? Con piatti rotti, fiori pressati o vecchi pizzi. Gioielli non solo ispirati dal passato ma letteralmente fatti di passato. Con lei in questo progetto il marito Elia, il quale si occupa di tutte le fasi della produzione con l’intento di creare bellezza da qualcosa che altrimenti andrebbe perduto. Sfogliando la loro galleria ci si tuffa in un’altra epoca.

Nell’atelier @nevelokids si confezionano capi d’abbigliamento per donna e bambina fatti a mano e su misura. Una vera e propria sartoria digitale dove ognuno può fornire le proprie misure per acquistare il proprio capo confezionato al momento dell’ordine. Tessuti pregiati per clienti raffinati.

Fatto di colori pastello e legno intagliato è @iltettodellenuvole di Valentina, la quale crea oggetti d’arredamento unici e pieni d’amore. Non solo lettere, nomi o intere scritte decorative in legno, ma anche pegboard, cuscini, wall stickers, lampade, mensole e tanto altro per rendere le stanze della propria casa più che accoglienti. Sul suo profilo i colori sono i grandi protagonisti.

A rendere la casa non solo calda e accogliente ma anche profumatissima ci pensa la bottega olfattiva @cera_una_bolla di Marika e Sara, alle quali piacerebbe, un giorno, “sentire dal profumo che il mondo è cambiato in meglio”. Per questo motivo creano candele naturali, incensi e profumi per ambienti. Dalle loro fotografie sembra quasi possibile percepire le fragranze a distanza!

Ed una creativa di natura in tutti i sensi è Lucia di @impressioni.it, la quale realizza timbri e cartoleria di ispirazione botanica. Il suo feed è ricco di foglie, fiori e piante, in tutte le loro misure e particolarità.

L'handmade italiano su Instagram sepigioielli sara.aspettaevedrai nevelokids impressionit ceraunabolla

L'articolo L’handmade italiano su Instagram proviene da Instagramers Italia.

Igers allo stadio: Igersancona racconta US Anconitana

instagramersitalia.it -

Il team di IgersAncona è lieto di comunicare una nuova collaborazione in nascita. La nostra community diventa media partner della @USAnconitana, una realtà nota e in forte crescita del mondo dello sport nel nostro capoluogo.

Domenica 18 novembre saremo ospiti allo stadio in via esclusiva per la partita US ANCONITANA vs VIGOR SENIGALLIA e vi racconteremo live tramite tutti i nostri canali cosa succederà durante la partita, vi mostreremo i retroscena negli spogliatoi prima del fischio d’inizio e vi condivideremo le attività della grande tifoseria in tribuna.

Lo scopo primario di questa parnership è riscoprire il piacere di passare una domenica allo stadio con i propri amici, i propri figli o compagni di tifo, per condividere insieme una passione comune.

Condivideremo i nostri scatti e stories con l’hashtag #igersallostadio e invitiamo tutti voi tifosi a condividere i vostri scatti durante la partita con noi.

Se volete scoprire tutto sulle attività dell’UNIONE SPORTIVA ANCONITANA visitate il sito internet cliccando qui.

 

PS: vi avvisiamo che questa domenica sarà solo un’anteprima; stiamo organizzando un evento anche per voi associati e non solo. A breve vi daremo maggiori news!

Stay tuned!

L'articolo Igers allo stadio: Igersancona racconta US Anconitana proviene da Instagramers Italia.

Pagine