instagramersitalia.it

Igersferrara al Carnevale di Cento

Servizio a cura di Barbara Lunghi – @skynet70 , @igersferrara

 

Partecipare alla conferenza stampa di presentazione del Carnevale di Cento significa assistere ad un coinvolgente spettacolo, ricco di protagonisti, musica, ospiti, sponsor e tanti amici, significa avere un assaggio del folclore e del divertimento che si ripeteranno in seguito durante le 5 domeniche della manifestazione.

Come da tradizione, il palco del Carnevale si animerà grazie ad ospiti speciali dal mondo dello spettacolo e della televisione, oltre ad una particolare attenzione a personaggi di spicco in ambito social. Quest’anno infatti toccherà a Riki Marcuzzo, cantante idolo dei giovanissimi e vincitore di Amici 2017, inaugurare la prima giornata carnevalesca con la prima ed esclusiva data del suo tour “Mania”.

Gli Igersferrara collaboreranno con gli organizzatori del carnevale per un challenge fotografico,  che durerà dal 28 gennaio al 18 febbraio, volto a catturare le immagini dei carri, le coreografie dei figuranti in costume insieme a scorci della cittadina di Cento tirata a festa, il divertimento e lo spettacolo che da sempre caratterizzano questo evento.

Hashtag fondamentale #MyCentoCarnevale, oltre a #igersferrara e #CentoCarnevaledEuropa. Le foto migliori saranno annunciate durante la finale del carnevale, domenica 25 febbraio, direttamente dal palco della manifestazione.

Domenica 28 gennaio parteciperemo all’inaugurazione della prima giornata ufficiale del Carnevale con un piccolo #instameet. Potremo così fotografare gli ultimi preparativi di completamento carri da parte delle 5 società carnevalesche: Mazalora, Il Risveglio, I Fantasti100, I Toponi e i Ragazzi del Guercino, attuale società campione in carica, che anche quest’anno hanno preparato dei giganti di cartapesta con importanti temi socio-culturali.

Rimanete aggiornati tramite il sito ufficiale, partecipate, divertitevi e buon click&share con #MyCentoCarnevale.

La Lombardia raccontata dai Local Manager

Dal 15 gennaio ha preso il via #igerslombardiatakeover, un progetto di @Igers_lombardia che ha l’obiettivo di promuovere e raccontare al meglio la Regione Lombardia attraverso gli occhi dei local manager.

Il TakeOver è un’attività molto diffusa che vede i brand affidare a terzi per un periodo di tempo limitato il proprio account Instagram.

@Igers_lombardia, da gennaio a dicembre, affiderà il proprio account ai local manager delle 12 community della Lombardia. Per una settimana al mese i local manager racconteranno la propria provincia, pubblicando propri scatti o selezionando foto degli utenti.

Ad aprire le danze sarà Cremona, la città del violino, con i suoi sapori e le sue melodie tutte da scoprire. E così via.

Un tour virtuale che durerà un anno e che ci farà conoscere ancor più da vicino il territorio della Lombardia.

Qui di seguito riportiamo il calendario di #igerslombardiatakeover:

Dal 15 gennaio al 21 gennaio – @Igerscremona Dal 5 febbraio all’11 febbraio – @Igersmantova Dal 5 marzo all’11 marzo – @Igerspavia Dal 9 aprile al 15 aprile – @Igersmilano Dal 7 maggio al 13 maggio – @Igerslodi Dall’11 giugno al 17 giugno – @Igers_valtellina Dal 9 luglio al 15 luglio – @Igersvarese Dal 3 settembre al 9 settembre – @Igers_brianza Dal 15 ottobre al 21 ottobre – @Igerscomo Dal 12 novembre al 17 novembre – @Igersbergamo Dal 10 dicembre al 16 dicembre – @Igersbrescia

Hashtag: #igerslombardiatakeover

Teen! Space, un progetto dedicato al talento dei teenager

“Teen! Space”, il progetto di BPER Banca rivolto ai teenager per esprimere il loro talento su social e web

“Teen! Space” (www.teenspace.it) è il nuovo progetto di comunicazione promosso da BPER Banca, che si rivolge ai teenager per supportarli a coltivare il proprio talento e a esprimere le proprie passioni attraverso un uso sicuro ed efficace del web e dei social network.

BPER Banca presenta “Teen! Space”, un progetto di comunicazione dedicato al mondo del teenager che si sviluppa sul concetto di “talento”, da far emergere e crescere attraverso il web.

BPER Banca è partita da un’esigenza, quella di rivolgere la propria attenzione agli adolescenti con un progetto dedicato. La conoscenza delle loro passioni e dei loro sogni è stata fondamentale per capire quale declinazione dovesse prendere il progetto. Per questo nasce “Teen! Space”, uno spazio dove i giovani possono coltivare il proprio talento attraverso la conoscenza dei social network e degli strumenti migliori per muoversi sul web in modo efficace e sicuro.

“Teen! Space” è una piattaforma digitale (www.teenspace.it), che contiene due anime: una educational, per guidare i giovanissimi sull’uso di internet e sul loro approccio con i social media, e una creativa, con contenuti mirati a crescere e migliorare nelle 4 discipline artistiche Fotografia, Scrittura, Musica e Video.

Queste aree saranno esplorate attraverso contributi, consigli e testimonianze di esperti professionisti e giovani influencer, pronti a condividere le loro storie di successo, tra aneddoti, consigli e piccoli suggerimenti.

Non solo: in programma anche importanti collaborazioni con associazioni locali, scuole di specializzazione e accademie artistiche, oltre che speciali digital contest, uno per ogni disciplina artistica considerata, per rendere fisico questo spazio virtuale.

ATTENZIONE SPOILER!

Il primo contest riguarderà il mondo della fotografia e inviterà tutti gli utenti social-addicted a farsi conoscere mettendo alla prova il proprio talento!

 

#Empty a Palazzo Marina con IgersRoma e IgersLazio

Servizio a cura di: Matteo Acitelli (@igersroma)

 

La Marina Militare Italiana apre le porte di Palazzo Marina agli Instagramers! Sabato 20 gennaio alle ore 10.00 le community di @IgersRoma e @IgersLazio in collaborazione con @MarinaMilitareOfficial hanno il piacere di invitarvi alla visita a porte chiuse di Palazzo Marina, un #empty che permetterà agli Igers di cogliere con scatti fotografici unici dipinti, cimeli, foto, divise storiche e antichi strumenti della marineria.

L’Opera, tra le più significative dell’architetto Giulio Magni, fu iniziata nel 1912 e inaugurata il 26 ottobre 1928. Il Palazzo si estende per un area complessiva di 31 mila mq di cui 11.500 coperti e 4.580 a cortili e giardini. Alto 28 e lungo 142 metri, 6 piani e sotto tetto per l’allocazione di circa 750 ambienti ufficio.

L’Instameet di sabato 20 gennaio è completamente gratuito ma richiede la registrazione obbligatoria tramite il seguente link Eventbrite: https://emptypalazzomarina.eventbrite.it

Tutti gli utenti registrati all’Instameet saranno suddivisi il giorno dell’evento in gruppi da 10 persone per consentire di poter fotografare al meglio la location.

Hashtag: #empty #PalazzoMarina #IgersRoma #IgersLazio

Iscriviti all’Instameet a Palazzo Marina

Condivisione delle Instagram Stories su WhatsApp: ecco la prima novità del 2018

Servizio a cura di Federica Miceli  (@fede_miceli)

Adorate le Storie su Instagram e utilizzate gli Status su WhatsApp? C’è una novità che vi piacerà di certo! È stato un anno ricco di nuove sperimentazioni quello che si è appena concluso per i colossi di Menlo Park e la parola chiave è quasi sempre stata una: Storie. Storie di Instagram condivisibili su Facebook, storie archiviabili, storie a tempo indeterminato, storie inviate via Direct… e adesso anche WhatsApp entra nel pentolone!

Fonte: https://techcrunch.com/2018/01/03/instaapp/

Instagram sta testando una nuova funzionalità che permetterebbe di condividere le Storie direttamente su WhatsApp, dove queste verranno pubblicate come Status (nome diverso, stessa logica). Lo aveva anticipato Tecno Blog e lo conferma il sito d’informazione tecnologica TechCrunch, anche se ancora solo un ristretto numero di utenti sta collaudando la novità. Se tutto fila liscio, questa nuova funzione sarà estesa a tutti i possessori di Instagram.

Gli Status di WhatsApp avranno la stessa caratteristica “effimera” delle Instagram Stories: scompariranno dopo 24 ore. Come il resto dei contenuti della chat ideata da Jan Koum, anche gli Status saranno protetti dalla crittografia. Così come già accade per condividere le Storie di Instagram su Facebook, gli utenti avranno l’opzione di pubblicazione su WhatsApp da spuntare nella schermata di Instagram, ma l’ultima conferma avverrà sempre all’interno della piattaforma di messaggistica. Una volta online, lo Stato sarà contrassegnato dal simbolo di Instagram in basso a destra.

Fonte: https://techcrunch.com/2018/01/03/instaapp/

 

 

Il gemellaggio Instagram – WhatsApp è adesso realtà! Le Storie sono di certo una funzionalità che ha rivoluzionato il mondo dei social network. A poco più di un anno dal loro lancio su Instagram, vantano già 300 milioni di utenti giornalieri per piattaforma, WhatsApp compreso, nonostante la sua platea ristretta.

E se da un lato è apprezzabile l’impegno per “rendere più facile la condivisione di ogni momento con le persone care” (come ha spiegato un portavoce della società), dall’altro il rischio di overdose di foto e clip patinate e cariche di sticker appare sempre più allarmante. Non sarebbe il massimo scontarci con le stesse Storie su Instagram, Facebook e pure WhatsApp! Per evitarlo, pare che Facebook stia lavorando a un metodo per scongiurare di imbatterci nello stesso contenuto se lo abbiamo già visualizzato su una delle piattaforme.

Fonte: https://tecnoblog.net/231180/instagram-whatsapp-teste-stories/

Nonostante WhatsApp venga ancora vista da moltissimi come una semplice app di messaggistica, la sua componente social sembra essere al centro dei progetti del prossimo futuro per il colosso californiano. Due cose sono certe: la prima è che la compagnia vuole invogliarci sempre di più a raccontare i nostri attimi di vita quotidiana attraverso le Storie; la seconda è che la sua strategia consiste nell’integrare progressivamente le specifiche funzionalità delle singole piattaforme. Quale nuovo asso nella manica tirerà fuori Mark Zuckerberg per unificare ancora di più i servizi di sua proprietà?

Condivisione delle Instagram Stories su WhatsApp: ecco la prima novità del 2018 whatsapp-status storie instagram whatsapp instagram-whatsapp-stories

Arrivederci Schifanoia!

Servizio a cura di Barbara Lunghi @skynet70

Il Museo di Schifanoia è una nobile dimora estense, il suo stesso nome deriva da un detto “schivar la noia” e in effetti a fine Trecento fu costruito proprio in un’ampia area verde che serviva da svago per la corte estense.

Questo palazzo, è sede del Museo Civico di Arte Antica, ma è principalmente noto a tutti, cittadini e turisti, per il suo meraviglioso Salone dei Mesi, un’imponente stanza completamente affrescata da pittori dell’officina ferrarese come Francesco del Cossa e Ercole de’ Roberti.

La community Igersferrara, in vista dell’imminente chiusura del Palazzo per restauri di consolidamento post-sisma 2012 e ristrutturazione, ha deciso di inaugurare il 2018 con un primo instameet e visita guidata dedicate proprio alla scoperta dei simbolismi nascosti dietro questi affreschi.

I posti sono limitati, per iscrivervi basta seguire questo link, l’entrata al Museo è gratuita, ma ci sarà una piccola quota per il servizio di guida da pagare direttamente in loco.

Vi aspettiamo sabato 6 gennaio alle 15:15 puntuali per il check-in partecipanti direttamente davanti al Museo; hashtag della visita: #CiaoSchifanoia #igersferrara #instameetfe11 #palazzoschifanoia.

Igers Mantova alla Latteria Sociale

Igersmantova inaugura il 2018 proponendo un instameet che faccia scoprire uno dei prodotti tipici del territorio: il grana padano.

Sabato 20 gennaio alle ore 10, visiteremo la Latteria Sociale di Mantova a Porto Mantovano, il luogo in cui nasce e stagiona il formaggio che popola ogni tavola. Dalla lavorazione del latte, alla creazione delle forme, fino alla camera di stagionatura dove su altissime scalare ‘dorme’ questo prodotto tradizionale del nostro territorio. Vogliamo prendere per la gola tutti gli igers accompagnandoli in un percorso che mette in moto i 5 sensi per trasformarli in scatti fotografici che andranno a popolare la gallery dell’account ufficiale @igersmantova.

La visita è gratuita e prevede una degustazione finale.

Hashtag ufficiali: #igersinlatteriasociale  #igersmantova #granapadano

Le iscrizioni si apriranno il 5 gennaio 2018 e troverete tutte le informazioni sul nostro profilo FB: https://www.facebook.com/igersmantova/ oppure scrivendoci una mail con i propri dati a igersmantova@gmail.com

Arrivederci 2017, Benvenuto 2018

Servizio a cura di Marcella Toraldo di @igers_potenza

In occasione del Capodanno trasmesso dalla RAI quest’anno in diretta dalla splendida cornice di Maratea, @igersbasilicata, in collaborazione le community @igers_potenza e @igersmatera, vi invitano a festeggiare l’ultimo dell’anno condividendo con noi i vostri scatti!

La Basilicata per la terza volta si ritrova al centro dei festeggiamenti per il nuovo anno insieme ai numerosi ospiti che ci terranno compagnia fino allo scoccare della mezzanotte. Questa volta toccherà alla Perla del Tirreno esser la protagonista di questo bellissimo show, in diretta da Piazzale Europa.

Gli scatti devo essere inediti e di vostra proprietà, segnalati con l’hashtag: #lannocheverra3. I più scintillanti, saranno ricondivisi sui nostri account ufficiali!

Che aspettate? Avete tempo dal 31 dicembre 2017 al 5 gennaio 2018. Geolocalizzatevi e BUONO SCATTO A TUTTI!

Instagram: 6+1 regali sotto l’albero

Servizio a cura di Federica Miceli  (@fede_miceli)

Pensavate che Instagram fosse andato già in vacanza? Niente di più sbagliato! A Menlo Park l’area natalizia porta una slitta carica di novità per farci divertire durante queste feste.

Dopo la possibilità di seguire gli hashtag e le Stories in evidenza, arriva una cesta di regali di sotto l’albero!

1. Possibilità di diventare alpha-tester di Instagram per avere per primi le sue ultime novità

La “versione Alpha” è quella in cui sono state testate le funzionalità poi diffuse al grande pubblico, come le Storie. Vorresti sperimentarle in anteprima? Diventare alpha tester di Instagram è molto semplice: basta aderire a questo gruppo e seguire le indicazioni. Ci teniamo a sottolineare che questo programma sperimentale non è consigliato per i deboli di cuore: bug ed errori del sistema lo rendono piuttosto instabile. Se siete dei temerari affrettatevi, il gruppo alpha per testare le news in fase di sviluppo non rimarrà aperto in eterno!

2. Inserimento rapido dei commenti alle foto

Nel feed di alcuni utenti è comparsa una nuova una casella di testo “aggiungi un commento”, che spunta sotto una foto dopo qualche secondo che ci si sofferma a guardarla. Grazie a questo box è possibile scrivere e pubblicare al volo un commento, eliminando così i passaggi intermedi e le conseguenti perdite di tempo. Il riquadro per l’inserimento rapido dei commenti rimane visibile anche scorrendo il feed, ma sparisce se l’app viene chiusa e poi riaperta. Al momento, questa novità è in fase di sperimentazione: non è stata rilasciata a tutti gli utenti e non dipende dalla versione installata dell’app di Instagram.

3. Informare i propri amici di una diretta tramite Direct

Ecco il modo per pubblicizzare in modo più semplice l’inizio della propria diretta! Quando inizi lo streaming, basta un tocco dell’icona della funzione Direct presente nella parte inferiore dello schermo e selezionare l’account/il gruppo che ci interessa per invitarlo a guardare. Appena inviato il messaggio, il destinatario vedrà comparire il Live all’interno della sua casella di posta e, nel caso questo fosse già concluso quando lo visualizza, verrà informato che il video è terminato. La novità è disponibile sia per le nostre dirette che per quelle che stiamo guardando, infatti possiamo scegliere di condividere un Live con chi vogliamo proprio come se si trattasse di una foto o un video.

Questa funzione è opzionale, gli utenti possono infatti disattivarla all’interno delle Impostazioni delle Storie, e non altera i setting di privacy già impostati. Un buon modo per migliorare l’interazione all’interno di Instagram, l’importante è, come sempre, non abusarne! Questa nuova funzione è disponibile per iOS ed Android all’interno della versione 26.

4. Filtri e adesivi a tema natalizio

Eravate alla ricerca di qualche effetto creativo per arricchire le vostre foto natalizie? Ci ha pensato Instagram con l’introduzione di filtri, adesivi ed effetti per Superzoom dedicati alle feste. E con feste non intendiamo solo il Natale, ma anche di Hanukkah e Kwanzaa. Insomma, ce n’è per tutti: pinguini, fiocchi di neve, pattini, cappellini, decorazioni scintillanti e tanto altro. Con l’ultimo aggiornamento potrete anche sperimentare nuovi filtri per il volto tra cui un effetto ghiaccio che copre lo schermo e che svela una parte passandoci il dito sopra.

Quanto ci siamo divertiti con Superzoom introdotto per Halloween? Adesso oltre allo stile drammatico per i brevi filmati possiamo dilettarci anche con Bounce, Beats e TV Show! Queste novità arrivano con la versione 26.0 di Instagram per iOS e con l’ultima versione Android.

5. Nuovi font per le Instagram Stories

Tutti lo stavamo aspettando ed è finalmente arrivato! Adesso è possibile modificare i font delle Stories, i contenuti che in assoluto divoriamo con più piacere. La strada verso una più spiccata personalizzazione di quei momenti di vita quotidiana condivisi in real time sembra ormai tracciata, anche se ancora molti utenti preferiscono affidare la propria creatività ad app terze.

6. Nuova visualizzazione della ricerca per hashtag per Android

Sui dispositivi Android la ricerca per hashtag è appena stata aggiornata: i post più popolari vanno adesso a formare una sezione separata rispetto ai contenuti in ordine cronologico. Qui vi possono rientrare molte più foto e video rispetto al passato e, considerando quanto sia importante apparire tra i popular per acquisire visibilità, questa è di certo una gran notizia!

*** BONUS ***

Non sei ancora soddisfatto? Ok, abbiamo un ultimo regalo da farti scartare. Pare che l’instancabile Instagram sia già al lavoro su un’altranovità interessante: le GIF! Tra chi le ama e chi le detesta, pare che le GIF potranno essere utilizzate su Instagram tanto nelle Storie quanto nei commenti ai post altrui. Una notizia che vi avevamo già anticipato qui (https://instagramersitalia.it/i-segreti-di-instagram-del-2018/) ma che sembra prendere sempre più piede grazie al supporto dell’applicazione GIPHY, esattamente come fa il social gemellato Facebook.

Correte a provare tutte queste nuove feature e preparatevi per un 2018 carico di nuove sorprese!

Instagram: 6+1 regali sotto l’albero instagram-live-video-direct-novità nuovi-font filtri e adesivi natale commenti alle foto alpha tester

#unafiabaperdormire: l’esplorazione del mondo onirico

Quali sono i tuoi luoghi da fiaba?

Il castello incantato, un paesaggio innevato, l’attesa della notte di Natale, un letto morbido come quello di una vera principessa. Ognuno di noi ha un’immagine legata al mondo delle fiabe che ci porta immediatamente nel nostro universo onirico. Può essere un oggetto oppure un’immagine astratta. Un ponte fra il sogno e la realtà dove rifugiarsi, il luogo fiabesco del nostro inconscio.

Abbiamo chiesto a Fabio Novembre: che cosa ti serve per dormire bene?

Una fiaba, ci ha risposto. “Dormire, per l’uomo, non rappresenta soltanto il tempo di ricarica delle batterie, ma un’esplorazione dell’inconscio. Una serie di letti ispirati alle fiabe saranno i compagni di quel terzo di vita che trascorriamo tra le braccia di Morfeo. Strumenti per dormire, ma anche per sognare.

#unafiabperdormire, infatti, è la prima collezione di sei letti firmata da Fabio Novembre per Design Democratico Italiano.

Fino al 30 dicembre raccontarci che cosa ti porta nel mondo incantato e fiabesco dei sogni taggando un’immagine con #unafiabaperdormire e menzionando @igersitalia e @perdormire.

Il fotografo Andrea Garuti selezionerà le 10 immagini più rappresentative con le quali sarà pubblicato un e-book sul sito www.perdormire.com.

Le foto migliori saranno ripubblicate sull’account di PerDormire e citate nel blog di igersitalia e di PerDormire.

#advertising

Account Instagram hackerato: crimine informatico contro la libertà personale

Chi entra nel profilo utente di un’altra persona, procurandosi la password in modo illecito o forzando il sistema, commette un reato molto grave: accesso abusivo a sistema informativo e violazione della corrispondenza e della privacy.

“La libertà e la segretezza della corrispondenza e di ogni altra forma di comunicazione sono inviolabili. La loro limitazione può avvenire soltanto per atto motivato dall’autorità giudiziaria con le garanzie stabilite dalla legge”.

Articolo 15 della Costituzione della Repubblica italiana.

Libertà e segretezza sono due facce della stessa medaglia: l’una trova fondamento nell’altra e nessuna delle due si realizza in assenza dell’altra.

La segretezza della corrispondenza, che non può essere trasgredita neppure dai propri familiari, è un diritto umano inviolabile, in quanto garantisce la libertà di pensiero senza interferenza alcuna.

Instagram, Facebook, Twitter, in generale tutti i Social Network, sono l’ultima evoluzione della rete e della comunicazione, ma non per questo sfuggono all’applicazione delle tradizionali norme del diritto.

Dopo l’allarme dei mesi scorsi, causato dalla violazione di oltre 6 milioni di account, nuovi episodi di account Instagram hackerati si sono verificati pochi giorni fa, per questo chiariamo cosa fare in casi del genere.

Come segnalare un account Instagram hackerato

La procedura più veloce per segnalare un account Instagram hackerato è la seguente:

Cliccando su questo link verrete indirizzati alla sezione di interesse del Centro Assistenza Instagram, qui troverete 2 procedure differenti a seconda se potrete ancora accedere al vostro account Instagram oppure no. Seguendo la procedura invierete ad Instagram la vostra denuncia e nel giro di poco tempo avrete una risposta.

Al di là delle denunce da effettuare immediatamente e direttamente a Instagram, Facebook e Polizia Postale (si può scegliere di fare la denuncia online o anche di persona cercando il comando di polizia postale più vicino), suggeriamo in generale alcune accortezze per la vostra vita di utenti social:

Cambiare spesso password Avere password diverse per i diversi account Inserire nella shot bio una mail di contatto diversa rispetto a quella utilizzata nell’apertura dell’account Inserire l’autenticazione a 2 fattori Attenzione alle mail di phishing

P.S. In caso di account disabilitato, ancor prima di far partire una denuncia, accertarsi di non violato le linee guida di Instagram

Hacker tra diritti e doveri

Oggi sono migliaia i dissidenti digitali attivi ogni giorno in tutto il mondo che rischiano la vita per opporsi a forme di governo che minano profondamente la libertà dei cittadini mirando al loro controllo attraverso sorveglianza, censura e spionaggio. Essere un hacker oggi ha un senso totalmente nuovo, la storia di Snowden insegna, ma sfortunatamente qui siamo di fronte a tutt’altra faccenda e per questo bisogna fare molta attenzione a non confondere i propositi diametralmente opposti.

Un caso italiano di account Instagram hackerato

Dopo aver ricevuto una mail di phishing in cui le veniva comunicato un cambiamento del contatto e-mail, Gaia ne ha ricevuta un’altra ma stavolta con un contenuto totalmente differente:

“Cara stronzetta, il tuo account è stato disabilitato temporaneamente devi fare una ricarica postale (irrintracciabile prk non è nostra) di 300€ se non accetti lo eliminiamo definitivamente hai 15 minuti di tempo per decidere si o no”.

Il suo account è stato hackerato e disattivato effettivamente: nel giro di pochissimi minuti non esisteva più. Grazie alla sua determinazione, ma non senza sofferenza, non ha ceduto al ricatto ed ha attivato immediatamente tutte le procedure di denuncia tramite Instagram, Facebook e Polizia Postale, le quali l’hanno portata a riavere il suo account in meno di 48 ore.

ATTENZIONE! IL MIO ACCOUNT È STATO HACKERATO E POI CANCELLATO. Oggi alle 13.45 ho ricevuto prima una mail fa Instagram che mi avvertiva del cambiamento di email ed immediatamente dopo questa mail di RICATTO che io ho letto solo più tardi, il mio account non esiste più. Sto scrivendo ad Instagram e contatterò la polizia postale. Credo sia purtroppo impossibile che io possa recuperare il mio account, fatto crescere con fatica, onestà e passione in tanti anni e con cui avevo fatto tante amicizie in tutto il mondo è con cui ho guadagnato autorevolezza nella mia professione. Sono sotto shock, cambiate TUTTI password oggi. Seguitemi qui per ora e vi terrò aggiornati. Per favore fate girare la voce a chi sapete che mi seguiva per raggiungermi qui. Sto malissimo.

Un post condiviso da Gaia Segattini (@gaia.segattini) in data: Dic 16, 2017 at 9:49 PST

In questo caso i reati che possono configurarsi sono quello di accesso abusivo a sistema informativo e violazione della corrispondenza e della privacy, e anche di estorsione.

Noi di Instagramers Italia condanniamo i fatti recentemente accaduti e supporteremo sempre chiunque sia vittima di tali gesti criminali.

Non abbiate paura, denunciate!

“Se non c’è nessun diritto alla privacy, non può esistere vera libertà di espressione e di opinione, vero baluardo di una democrazia efficace“.

Dilma Roussef, Presidente del Brasile, discorso alle Nazioni Unite

#UNTRAMxNOI: uno storico Carrelli 1928 carico di Igers

Articolo a cura di Christian Fusi (@igersmilano)

 

#UNTRAMXNOI è il nome dell’iniziativa/instameet che abbiamo potuto realizzare in collaborazione con @atm_milano

Lo diciamo subito: era un nostro sogno! Si è realizzato Domenica 3 Dicembre in occasione del #PorteAperteATM che l’Azienda Trasporti Milanesi organizza per far conoscere i suoi mezzi e i suoi depositi ai cittadini.

Si, è come immaginate, noi al deposito ci siamo arrivati su un tram tutto per noi! E non un tram qualunque ma una mitica vettura Carrelli 1928: quel tram che tanto amate fotografare e che è ormai un simbolo della nostra città. Non solo, durante il percorso abbiamo avuto a bordo Ettore Giulia, il responsabile del progetto di revisione delle Carrelli che con i suoi 35 artigiani tiene in vita questi mezzi che necessitano cure molto speciali. Ettore durante il viaggio ci ha svelato tante curiosità su questo mezzo, eccone alcune:

si chiama “Carrelli” perchè a differenza dei precedenti tram, questo ha 2 carrelli (non 1) ed è quindi più agile. i prototipi vennero commissionati nel ’27 per ovviare al “traffico” che le auto già allora stavano creando in città i due prototipi, mutuati dal progetto dell’americano Peter Witt, e realizzati dallda Carminati Toselli e dalla Breda, costarono ben 6 milioni di lire ciascuno! i milanesi li amarono subito, si mettevano in coda per aspettarli i primi erano verdi scuro, e con gli interni in teak come per le barche (ancora oggi) ne realizzarono circa 500, di cui ora ne restano 125 (200 sono andati persi nei bombardamenti) 7 di questi sono in uso a San Francisco

Partito puntualissimo alle ore 10:00 da Cairoli – dopo le foto di rito seduti al posto del conducente! – il nostro “igers-tram” con 40 igers a bordo, si è mosso lungo le vie del centro passando dal Sempione e poi da Procaccini per arrivare di fronte al Monumentale. Poi a piedi, pochi passi per raggiungere il deposito di via Messina 41 già affollatissimo dei tanti milanesi curiosi.

Qui oltre ai vari modelli di tram e alle officine, abbiamo curiosato tra le aree educative per bambini e i tram speciali adibiti a biblioteche o scuola. In un’area adibita alla tecnologica si potevano provare simulazioni di guida e osservare una (vera) postazione di controllo della linea metropolitana realizzata qui per l’occasione. Insomma, tra passato e futuro, abbiamo conosciuto un po’ meglio ATM e le persone che ci lavorano con tanta passione, lasciatecelo dire.

#UNTRAMxNOI: uno storico Carrelli 1928 carico di Igers 06_deposito 05_repost 04_repost 03_repost 02_repost 01_repost_partenza

Il challenge #takeMeToSiena per partecipare all'”empty museum” di Santa Maria della Scala

Hai mai partecipato a un #empty?

Ora potresti essere uno dei tre instagramers che verranno invitati e ospitati dai Musei Santa Maria della Scala a Siena dal 15 al 17 gennaio 2018. In quelle date si terrà il primo emptyTour organizzato nei musei senesi che sarà raccontato per immagini su Instagram da un team di instagramers internazionali del calibro di @katia_mi, @atmolex, @tizzia, @ejota_seventyeight, @crisss e @parisianinrome.

Per avere la possibilità di unirti al team ti basta partecipare al challenge che ti proponiamo:

Dal 15 al 31 dicembre 2017 pubblica sul tuo account Instagram una foto che ritragga una scala. Puoi fotografare scale di qualunque forma e dimensione (l’immagine di copertina di questo post ne è un esempio). Tagga la tua foto con #takeMeToSiena e aggiunti il reference in didascalia e sulla foto a @santamariadellascala Segui l’account Instagram di @santamariadellascala (facoltativo).

 

Puoi pubblicare quante foto desideri. Una giuria di qualità composta da @antoncino, @c4antonio e @giariv (che faranno anche parte del team all’emptyTour) sceglierà a suo insindacabile giudizio i tre vincitori che avranno dimostrato maggior attitudine e creatività nel rappresentare fotograficamente il soggetto architettonico scala, simbolo del Museo Santa Maria della Scala di Siena, il più grande spazio museale e culturale d’Italia con uno spazio espositivo di ben 40 mila metri quadri.

 

Cos’è un #Empty?

Cogliere il fascino e l’emozione dei musei e delle loro opere d’arte durante l’orario di chiusura al pubblico è la sfida lanciata dal movimento internazionale #empty, alla lettera vuoto.

Il progetto è nato da un’idea dell’instagramer statunitense Dave Krugman che nel 2013 riuscì a farsi dare il permesso dal Metropolitan Museum di New York per accedere al palazzo dopo l’orario di chiusura. Krugman colse l’occasione al volo e con altri igers iniziò a scattare fotografie alle stanze deserte del Met e a condividerle in rete: nacque così #emptyMET.

I risultati furono sorprendenti: le opere d’arte di uno dei più importanti musei al mondo catturate nella loro solitudine, immerse in ambienti completamente vuoti, resero l’architettura deserta del museo qualcosa di non comune e di esclusivo.

In pochissimo tempo il successo di #emptyMET grazie al network di Instagram arrivò all’attenzione dei principali instagramers internazionali e nel 2014 ad ospitare il movimento #empty fu la Royal Opera House di Londra, il più prestigioso teatro d’opera al mondo; a seguire importantissimi luoghi d’arte e cultura a livello mondiale: il museo Guggenheim (New York, settembre 2014), il museo Louvre (Parigi, ottobre 2014), il teatro Bolshoi (Mosca, novembre 2014), il museo Tate di Londra (dicembre 2014), la Fondazione Prada (Milano, luglio 2015), il Musée d’Art et d’Histoire di Ginevra (settembre 2015), il Grande Museo del Duomo di Firenze (febbraio 2015), l’Acquario Oceanografico di Valencia (ottobre 2016) e il Museo Egizio di Torino (novembre 2017).

 

6ª mostra fotografica di #IgersLameziaTerme

Servizio a cura di @igerslameziaterme

 

Dal 27 dicembre, in collaborazione con il Caffè Letterario, presso il chiostro di San Domenico si terrà la 6ª mostra fotografica di #IgersLameziaTerme

Torna anche quest’anno, nel cuore delle feste natalizie, l’esposizione fotografica organizzata dalla community Igers Lamezia Terme. In collaborazione con il Caffé Letterario, mercoledì 27 dicembre a partire dalle 15.30 presso il Chiostro San Domenico saranno esposte le 100 fotografie selezionate dai responsabili della community, tra le migliaia condivise sul social network Instagram con l’hashtag #igerslameziaterme.

Inoltre, in collaborazione con l’Associazione Culturale Sezione Aurea di Lamezia Terme, si terrà alle 15.30 un workshop che avrà come tema “Il Paesaggio Urbano e Periurbano”. Interverrà Tommaso Attanasio, presidente dell’Associazione. Sempre nel pomeriggio del 27 dicembre, alle 17.30, in programma la presentazione dell’ultimo libro del giovane scrittore lametino Marco Cavaliere dal titolo “La storia di Maggese”.

Angoli noti o nascosti della città, scene di vita quotidiana, momenti caratteristici della vita lametina saranno alcuni dei soggetti della mostra fotografica, giunta alla 6ª edizione, uno degli appuntamenti più importanti dell’anno per gli igers lametini e da sei anni evento culturale atteso dai lametini, in particolare dai più giovani.

Dopo la serata inaugurale del 27 dicembre, la mostra sarà visitabile dal pubblico, fino al 7 gennaio al Chiostro di S. Domenico.

6ª mostra fotografica di #IgersLameziaTerme instameet-lamezia-terme-01 instameet-lamezia-terme-02 instameet-lamezia-terme-03

Dal Genovesino con IgersCremona

Articolo di @igerscremona

 

Una settimana intensa questa per @igersCremona, saranno due gli appuntamenti per la community lombarda: la prima IgersAcademy in città e la visita alla mostra “Genovesino – Natura e invenzione nella pittura del Seicento a Cremona”.

 

Sabato 16 dicembre 2017, infatti Ia community di IgersCremona avrà l’opportunità di visitare la mostra che sta incantando Cremona e non solo: l’appuntamento è per le ore 9.50, presso il Museo Civico Ala Ponzone, smartphone in mano e reflex al collo, per dare inizio alla visita guidata di #GenovesinoaCremona, accompaganti dalle guide Crart.

La partecipazione è dedicata a chi ha un account Instagram attivo e per l’iscrizione basta contattarci in privato su Instagram. Vi aspettiamo.

 

#IgersvenetoXmas: gli instagramers veneti festeggiano il Natale a Verona.

Servizio a cura di Elisa Bottai di @igersveneto

Passeggiata fotografica, brindisi, mostra e photoset natalizio con foto ricordo

Igers Veneto, quest’anno, non potendo partecipare alla grande festa Igersitalia di Roma, brinderà al Natale a Verona, Sabato 16 Dicembre con #igersvenetoxmas. Ogni community del Veneto sarà presente con almeno un “local manager”, ma la giornata è aperta a tutti.

L’appuntamento è fissato alle 10 per i primi 20 che si iscriveranno per fare una passeggiata che condurrà alla scoperta della Verona d’altri tempi, tra i palazzi scaligeri, le chiese romaniche, i vecchi vo’ sull’Adige, le osterie e i vicoli della città medievale. Per ritrovare i segni della Verona storica conservati e assorbiti dalla Verona moderna. La mattinata si concluderà nella centralissima Piazza dei Signori, con un brindisi di vini Tommasi all’interno di Caffè Dante Bistrot, che per l’occasione ospiterà una mostra e un set fotografico.

La mostra raccoglie gli scatti selezionati nell’arco di tutto il 2017 nell’ambito dell’iniziativa #12mesiinveneto. Ogni mese @IgersVeneto ha proposto ai suoi follower un tema per raccontare la ricchezza e la varietà della nostra regione, selezionando uno scatto a settimana. Un racconto corale e diversificato fatto da abitanti e turisti, che mostra, panorami, borghi, architetture, parchi, fiumi e laghi, montagne, mare, colli, sentieri, lagune, e piazze, che è il tema ancora in corso, di Dicembre. Per divertirsi a fotografare ed essere fotografati, all’interno del Caffè Dante Bistrot sarà allestito anche un piccolo set fotografico a tema natalizio.

La partecipazione alla passeggiata e al brindisi è riservata a chi si iscrive al link igersvenetoxmas.eventbrite.it ed è aperta a tutti coloro che abbiano un profilo Instagram attivo e pubblico, voglia di divertirsi, di fotografare ed essere fotografati e che siano dotati di uno spiccato spirito natalizio. Se siete curiosi di scoprire meglio la realtà degli instagramers, e cosa bolle in pentola per il 2018, o avete proposte e suggerimenti, o avete piacere di vedere le foto di #12mesiinveneto o farvi scattare una foto, iscrivetevi subito! Dato che in questi giorni Instagram ha aggiunto la possibilità di seguire non solo profili, ma anche hashtag, se non potete partecipare, iniziate a testare questa nuova funzione, seguendo #igersveneto e #igersvenetoxmas e usateli per raccontare il Veneto e il vostro Natale in Veneto dentro e fuori casa!

La prima IgersAcademy a Cremona

Articolo a cura di @igerscremona

Per la prima volta arriva a Cremona l’Academy firmata IgersItalia!

Sarà l’occasione per parlare di Instagram, territorio e fotografia. Partendo dall’ABC, dalla storia del nostro social preferito e da come è cambiato nel tempo, arriveremo a scoprire le ultime novità e le sue potenzialità. Ci scambieremo idee e consigli, vedremo insieme come Instagram possa essere un importante mezzo di promozione per sé stessi, per la propria attività e per il territorio.

Vi racconteremo cos’è la community IgersItalia e cosa fa IgersCremona, quali sono i programmi futuri

L’appuntamento è per Giovedì 14 Dicembre, alle ore 17.30 a Spazio Comune, in Piazza Stradivari.

 

Per le iscrizioni seguire questo link 

A lezione di Instagram con IgersViterbo!

Nuovo appuntamento per conoscere i segreti di questo social che rende protagonisti gli scatti fotografici.

L’evento, organizzato e promosso da Igersviterbo si terrà mercoledì 13 dicembre alle 17:00 al Teatro Caffeina in via Cavour a Viterbo. Si parlerà dell’utilizzo di Instagram come mezzo di promozione anche territoriale e museale: aprire un account, utilizzarlo al meglio per la promozione di sè o della propria attività, conoscere le app di editing delle fotografie, la scelta degli hashtag e il nuovo mondo delle stories sono solo alcuni degli argomenti protagonisti di questo incontro.

Grazie alla presenza del Social Media Team di Igers Viterbo e dei Local e Regional Manager della community di Igers Italia, comprenderemo le dinamiche e le novità che gravitano attorno a questo social.

@IGERSVITERBO quotidianamente promuove il territorio attraverso Instagram.

Lo staff, racconta e diffonde gli eventi e le immagini più belle dei follower che hanno catturato un pezzo di città o della provincia viterbese, facendo crescere la community online e offline, che conta più di 50 iscritti in tutta la provincia di Viterbo.

Molti altri gli spunti e gli argomenti che verranno trattati, tra cui il lancio del Contest fotografico #scattidinatale17 ed il premio nazionale di Igers Italia che vedrà la sua conclusione venerdì prossimo a Roma con la premiazione dei migliori scatti dell’anno.

L’evento è completamente gratuito ed aperto a tutti.

Per info:  igersviterbo@gmail.com

Instameet di Natale a Roma: gli itinerari per sabato 16 dicembre

Servizio a cura di: Matteo Acitelli (@igersroma)

 

Il giorno successivo alla premiazione del Premio Nazionale IgersItalia 2017 si terrà un’altra giornata ricca di eventi per tutti gli Instagramers a Roma. Nel dettaglio le community di @IgersRoma e @IgersLazio hanno organizzato in collaborazione con @turismoromaweb, @sovrintendenzacapitolina e @museiincomuneroma 3 itinerari esclusivi per la community di IgersItalia.

Tutti gli itinerari per sabato 16 dicembre a Roma

ITINERARIO 1 Punto ritrovo partenza: Uscita metro B fermata Piramide ore 09:20 Centrale Montemartini Gazometro Passeggiata ad Ostiense con Street Art e dintorni Testaccio ITINERARIO 2 Punto ritrovo partenza: Via Nomentana 70 ore 09:20 Passeggiata a Villa Torlonia e visita alla Casina delle Civette Teatro di Villa Torlonia Quartiere Coppedè MACRO (Museo d’Arte Contemporanea di Roma) ITINERARIO 3 Punto ritrovo partenza: Uscita metro B fermata Colosseo ore 09:20 Colle Oppio Chiesa dei Santi Quattro Coronati + Chiostro + Oratorio Santo Stefano Rotondo Case del Celio

Gli utenti che desiderano partecipare ad uno dei tre itinerari proposti per la mattinata di sabato 16 dicembre possono cliccare il seguente link e riservare gratuitamente un posto.

 

ISCRIVITI ALL’INSTAMEET

Direct di Instagram: la nuova app per messaggi e Storie

Instagram ha rilasciato in Italia una nuova app per i nostri smartphone (iOS e Android), negli store la trovate col nome italiano “Direct per Instagram”: pensata esclusivamente per i messaggi direct tra le persone.

Tale decisione dev’essere stata presa quando ci si è resi conto che ben 375 milioni di persone usano quotidianamente Instagram per scambiarsi messaggi tra loro.

Le impostazioni preliminari

Una volta scaricata la nuova app, si devono fare alcuni passaggi preliminari affinché funzioni al meglio: ovviamente scegliere l’account Instagram attraverso cui utilizzarlo (è ovviamente previsto il multi account); dare il permesso all’app di usare la fotocamera dello smartphone per scattare foto e registrare video; l’accesso al microfono per aggiungere l’audio e il permesso poi di consultare la galleria delle foto per “pescare” le foto già scattate (al momento si possono ancora usare foto scattate entro le 24 ore) e infine vi verrà chiesta se attivate le notifiche push al ricevimento di un nuovo messaggio.

L’utilizzo

Fatto tutto ciò potremo iniziare a usare l’app per scambiare conversazioni e creare contenuti da inviare ai nostri “amici” su Instagram; per far ciò abbiamo praticamente tutte le funzioni disponibili per le Storie: foto, video, boomerang, Superzoom e poi gli sticker, il disegno a mano libera, l’aggiunta di testo e tanti nuovi “filtri” per giocare con il nostro volto.

I messaggi in esclusiva su Direct

ATTENZIONE! Se scaricate l’app, i messggi direct saranno gestiti in via esclusiva: ciò vuol dire che se da Instagram vorrete mandare un direct sarete “reindirizzati obbligatoriamente alla nuova app.

Anche per le Storie di Instagram

Una volta creato il contenuto potremo decidere a chi inviarlo… ad un nostro amico o gruppo di amici o… condividerlo come Storia di Instagram visibile a chiunque ci segua.

Credo che sia questo l’aspetto più interessante (almeno per me) soprattutto perché appena sia avvia Direct per Instagram, ci si ritrova subito in modalità di “creazione contenuto per la Storia”.

Pagine