#SprayForParis: quando la street art è solidarietà