#AlberobelloLightFestival: Urban light a sostegno della pace

Ph. @cinziacantisani
Ph. @cinziacantisani

Siamo in clima natalizio e allora per questa settimana la rubrica dedicata alla street art fa una piccola digressione verso altre forme d’arte, che seppur partendo dalle ispirazioni dell’arte urbana, possono considerarsi certamente più “conventional” e per un pubblico più ampio.

Sto parlando di urban light e in particolar modo dell’iniziativa Alberobello Light Festival, che dal 5 dicembre 2015 al 6 gennaio 2016 illuminerà e colorerà di rosso e di blu non solo le strade della bella cittadina pugliese, ma anche e soprattutto i famosi trulli, le abitazioni conosciute in tutto il mondo per la loro unicità, patrimonio Unesco dal 1996.

Ph. @fabiana.vitulli
Ph. @fabiana.vitulli

 

Se l’anno scorso il Festival ha reso omaggio all’arte di Vincent Van Gogh facendo immergere il pubblico nella famosa “Notte stellata”, per questa seconda edizione gli organizzatori, l’Associazione giovani imprenditori turistici (Agit) e l’associazione Lightcones con il Comune di Alberobello, hanno immaginato un insieme di stelle, mezze lune, cristalli di neve e motivi natalizi ad illuminare e ricoprire i tetti a cono nella semplicità della rappresentazione del Natale.

L’Organizzazione delle Nazioni Unite (Onu) ha infatti proclamato il 2015 come l’Anno Internazionale della Luce e delle Tecnologie basate sulla luce con l’obiettivo di promuovere la consapevolezza civile e politica del ruolo centrale svolto dalla luce nel mondo moderno (da http://www.alberobellolightfestival.com/) e così, nella sua semplicità, il messaggio è chiaro: un augurio di speranza e di pace nel mondo che spesso, troppo spesso è trafitto da terrorismo, guerre, potere.

#AlberobelloLightChristmas e #AlberobelloLightFestival sono i due hashtag attraverso i quali condividere l’evento se sarete ad Alberobello e ammirarlo online.

Tagged:
About the Author

Storico dell’arte per ArTA aps e per l’Accademia di Belle Arti di Bari, si occupa a tempo pieno di arte, cultura e formazione, catalogazione di beni culturali, curatela mostre e cataloghi, progetti indipendenti di arte contemporanea. Dal 2011, con Instagram racconta e promuove la Puglia grazie alla gestione di Instagramers Bari e Instagramers Puglia con @__annina__ e @markettoz. Socio fondatore dell’Associazione Igersitalia, su instagramersitalia.it cura la rubrica dedicata alla street art.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *