@alexis_diaz: street artist o incisore?

alexis_diaz-06Creatività, tecnica e immensa pazienza: questi gli ingredienti che farciscono ogni lavoro di Alexis Diaz (@alexis_diaz).

Portoricano di origine, Alexis ha dato vita assieme al connazionale Juan Fernandez a un sodalizio artistico che prende il nome di La Pandilla. I loro lavori, per un gioco di parole, vengono firmati con il disegno di un panda stilizzato.
Alexis ha come punto di partenza per la sua arte la città di Miami, ma ha avuto occasione di girare il mondo per portare le sue incisioni nei principali festival internazionali in America, Europa e persino in Australia.

Lo stile che contraddistingue i suoi lavori è caratterizzato da composizioni minuziose e ricchissime di dettagli, l’attenzione alla precisione e complessità del tratto quasi non fanno sentire la necessità del colore. Le sfumature cromatiche infatti sono molto tenui e hanno il solo compito di aggiungere una nota per scaldare o raffreddare l’immagine.
Il risultato è come una gigantesca incisione, proprio come quelle create fin dall’inizio del ‘500 da Albrecht Dürer. Nel nostro caso non c’è nessuna matrice, nessun foglio di carta o pergamena: solo un muro e un intero set di pennelli sottili che serviranno per segnare ogni piccolo tratto che andrà a comporre la gigantesca figura.

I soggetti ritratti sono dei veri e propri esseri fantastici usciti dalla mente di Alexis. L’artista dà vita a creature dall’aspetto irreale, animali con parti del corpo umane, esseri che appartengono metà al regno dell’acqua e metà all’aria, un incastro di elementi naturali e artificiali. Barracuda, elefanti e cavallucci marini si intersecano con mani, teschi, alberi e scorci di città quasi per andare a comporre una macchina vivente. La storia rappresentata da queste composizioni lascia ampio margine all’interpretazione, tra denuncia ecologista e fiaba onirica.

Per scegliere l’ultimo disegno da realizzare su parete, Alexis ha voluto coinvolgere i suoi numerosissimi e affezionatissimi seguaci su Instagram, che al momento superano i 77K. Una settimana fa ha annunciato che avrebbe pubblicato due suoi bozzetti e avrebbe deciso in base al numero di “mi piace” ottenuti. Il bozzetto di “The Cage” ha sbaragliato “Sagitarious” per 3.610 voti contro 2.542. In questi giorni l’artista è impegnato nella realizzazione di “The Cage” a Brick Lane, Londra.

Sicuramente uno stile che spicca su altri per originalità e abilità tecnica e che ha ispirato questa animazione dell’artista ABVH ricreata su un suo pezzo disegnato sempre a Brick Lane.

In English

@alexis_diaz: street artist or incisioner?

Creativity, tecnique and enormous patience are the ingredients stuffing every Alexis Diaz’s work (@alexis_diaz).

Puertorican artist Alexis and his compatriot Juan Fernandez gave life to an artist fellowship called “La Pandilla”. Their works, for a wordplay, are signed with a drain of a stylised panda. Alexis’s art starting point is the city of Miami, but he had the chance to travel the world to bring his etchings in the main international festivals in America, Europe and even in Australia.

The style that differentiates his work is characterized by meticulous compositions and rich details, together with an attention to the accuracy and complexity of stroke that almost don’t need colour. The shades of colour in fact are very soft and they have only the task to add a note to heat or to cool the image. The result is like a huge incision, just like those created from the beginning of the ‘500 by Albrecht Durer. In our case, there is no matrix, neither paper nor parchment sheets. There’s only a wall and a set of brushes to be used to mark every small stroke that will compose the huge figure.

The subjects portrayed are real and fantastic beings coming out of Alexis’s mind. The artist gives life to creatures of unreal looking, animals with human body parts, beings that belong half to the realm of water and half to air, a tangle of natural and artificial elements. Barracudas, elephants and seahorses interplace themselves with hands, skulls, trees and pieces of cities in order to compose a living machine. The story represented by these compositions gives way to the interpretation between statement and dreamlike fable.

To choose the last drawing to carry on wall, Alexis wanted to involve his numerous and very affectionate followers on Instagram, that now exceed 77K. A week ago he announced that he would publish two of his sketchs and would decide according to the number of “likes” received which ones to draw. The sketch of “The Cage” has defeated “Sagitarious” for 3610 votes versus 2542. In these days the artist is occupied in the implementation of “The Cage” in Brick Lane, London.

Surely a style standing out for originality and technical skill and that ispired this animation of the artist ABVH (see above) recreated on one of his works drawn in Brick Lane.

 

Translation by Classe 3C indirizzo “Turismo” ISIS Follonica

Tagged: