Un challenge e un instawalk con Fashion in Flair Mood

Dal 25 al 27 settembre a Lucca si terrà la 4° edizione di Fashion in Flair la Mostra Mercato dell’Alto Artigianato e della Moda Italiana. In occasione dell’evento l’organizzazione, in collaborazione con Tonic e IgersItalia, vi invita a partecipare al Challenge & InstaWalk #FashionInFlairMood.

Fino al 27 settembre, pubblica sul tuo profilo Instagram immagini che richiamino la creatività e l’artigianalità italiane legate al mondo del fashion: abiti, accessori, gioielli e bijoux, beauty care, complementi, arte, food… tutto ciò che per te rappresenti la tradizione e l’innovazione del “saper fare” italiano.

Tagga le foto #FashionInFlairMood e #FiF2015: le migliori, selezionate da una giuria di qualità, verranno pubblicate in una gallery dedicata su fashioninflair.com e sulla social timeline di fashioninflair.staytonic.it, oltre che diffuse sugli spazi social ufficiali.

Partecipa all’InstaWalk in programma sabato 26 settembre, dalle 15.00 in poi. Visita gli oltre 150 espositori e assapora di persona l’esclusiva atmosfera di Fashion in Flair, con incontri dedicati ai temi wellness e beauty, approfondimenti sul panorama della moda e dell’artigianato, workshop e laboratori creativi, degustazione di prelibatezze enogastronomiche.

 

Tagged:
About the Author

Classe ’72, è un informatico prestato alla marketing. Tra i primi italiani ad aver creduto negli anni ’90 nel web come strumento di comunicazione commerciale, ha iniziato a progettare e produrre soluzioni nel campo del web design dal 1996. Focalizzato ormai nel settore del Social Media Marketing, sta ricercando e testando costantemente nuove soluzioni per l’engagement di nuovi utenti per i propri clienti. Si definisce un vero e proprio “mercenario digitale buono”.
Co-fondatore dell’Associazione Igersitalia, dal 2012 coordina le attività degli Instagramers della Toscana, organizzando raduni di appassionati di Instagram finalizzati alla promozione del territorio e workshop formativi sul visual marketing sia per la pubblica amministrazione che per aziende private.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *