Iger della settimana // Tommaso Lombardi

Ci sono persone che entrano velocemente in confidenza con Instagram, con i suoi principi online e offline, con la composizione delle immagini e che diventano in poco tempo utenti facilmente riconoscibili per il proprio stile. Uno di questi per me è Tommaso Lombardi, aka @tombiga70, un profilo tutto da scoprire, una passione vera per le occasioni di incontro e un ottimo fotografo!

tombiga 3
@tombiga70

Ciao Tommaso, prima di tutto: quando e come hai scoperto Instagram?

Prima di iniziare questa piacevolissima intervista, voglio subito ringraziare Instagramers Italia perché sono contentissimo e molto emozionato, ho realizzato un sogno!!!

Detto questo, la mia scoperta di Instagram l’ho fatta 15 mesi fa. È avvenuta semplicemente cambiando il telefono e lo stesso giorno ho creato l’account su Instagram.

Un profilo che parla di arte, di paesaggi e di Toscana (ma non solo), hai trovato da subito il tuo stile odierno o sei maturato con il tempo come i frutti buoni??

La fotografia l’ho sempre amata e in ogni occasione un po’ particolare avevo sempre con me la macchina fotografica prima a rotolino, poi digitale.

Poi, in coincidenza con l’acquisto del nuovo telefono, ho frequentato un corso di fotografia da Damiano Letizia e da lì è esplosa questa bellissima passione. Il piacere di fotografare è talmente forte che praticamente abbraccio un po’ tutti i campi e fotografo le varie situazioni che vivo. I miei soggetti preferiti sono quelli classici, come classico è il mio stile di fotografare, perché in un certo senso credo che tutto ciò rispecchi anche un po’ il carattere!

La fotografia per me è cogliere l’emozione che colpisce il cuore e quando fra le tante foto che ho scattato, sia durante un evento o un Instameet oppure quando faccio un’uscita, una (o più di una) per me sono significative e le condivido su Instagram o Facebook.

@tombiga70
@tombiga70

IgersPrato, la tua community di riferimento, è una delle realtà più attive in Toscana; gli igers pratesi accolgono con entusiasmo moltissimi inviti ad eventi dentro e fuori la regione. Da dove nasce la vostra passione?

La storia con IgersPrato è molto bella e importante!

Dopo aver creato l’account su Instagram e dopo aver pubblicato le prime foto mi sono chiesto cosa voleva dire taggare; allora su Internet ho fatto delle ricerche su come usare Instagram,sul significato e sull’importanza dei tag e quali fossero i più popolari.

Quindi essendo di Prato mi fu suggerito il tag #igersprato!!!!!

Poco dopo, man mano che pubblicavo le foto, ricevevo i primi like di @IgersPrato, di @doctorfra, di @mari89b e di @la_bini e così poco dopo ci siamo seguiti a vicenda!

Poi proprio un anno fa Igersprato organizzò il Contest di Natale e una mia foto fu selezionata come finalista insieme ad altre; proprio lì ho conosciuto tanti igers pratesi, fu la prima occasione dove le prime amicizie virtuali divennero reali.

Per me, quando vengono organizzati gli eventi è un piacere ed è una vera gioia perché posso fare nuove amicizie, scoprire le bellezze del territorio attraverso l’arte, gli usi e costumi locali. Il bello è divertirsi e al tempo stesso ritrovarsi con vecchi e nuovi igers.

Il “segreto” se così si può chiamare, della nostra Community è proprio questo: siamo un bel gruppo di AMICI in cui il principale motivo aggregativo è proprio il piacere di stare insieme, inoltre viviamo in una città molto bella, Prato, che negli ultimi anni ha subìto tanti cambiamenti sociali, culturali ed economici e necessita di eventi, persone ed attività che rivalutino il territorio e gli usi e i costumi di un tempo.

@tombiga70
@tombiga70

Nel tuo profilo dichiari di scattare sia con un Note 2 che con una Nikon D7100. In che percentuale alterni gli scatti dell’uno e dell’altro?

Lo smartphone ovviamente è sempre con me e da un po’ di tempo uso anche una reflex, che spesso mi porto dietro.

Infatti a volte mi trovo davanti a bellissime situazioni, come un tramonto oppure un dettaglio particolare o altre emozioni che non posso non fotografare.

Certamente quando utilizzo la reflex sono avantaggiato per ovvi motivi anche se grazie al telefono ho bei ricordi perché inaspettatamente è capitato di fare belle foto.

Infatti il bello sta anche nel saper  “COGLIERE L’ATTIMO”.

Tra poco è Natale, se tu potessi chiedere a Instagram un regalo sotto l’albero… che migliorie alla app chiederesti??

Un regalo da Instagram… visto che siamo vicini al Natale… beh in un certo senso Instagram me lo ha già fatto adesso!!! Quindi chiedere delle migliorie, mi sembra anche scortese…ahaha

A parte le battute, l’app, secondo il mio modesto parere, con l’ultimo aggiornamento è ben fatta e non trovo nulla da cambiare. L’unico punto sul quale posso esprimere una critica, e penso sia condivisa da vari utenti, è quello che purtroppo la foto originale che vai a condividere viene ritagliata.

Per un amante della fotografia è dispiacere…ma va bene lo stesso, perché in fondo è una sfida…sapere inquadrare una situazione realizzando una bella foto da condividere su Instagram e avere in cambio tanti like!

GRAZIE ANCORA PER QUESTO REGALO INSTAGRAMERS ITALIA!

E come dico sempre : FOTOGRAFARE CON IL CUORE SEMPRE!

Tagged:
About the Author

Innamorato della vita, di Siena, la sua città, e dell'Italia a cui ha "donato" 15 mesi della sua vita come Ufficiale del 185 Rgt Art Par Folgore; appassionato del mondo del Web, dei paesaggi che offre la sua provincia, della fotografia e del Rugby prima come giocatore e ora come dirigente. Non sa ancora cosa farà da grande ma sa che darà il massimo per farlo. Su Instagram per lui l'importante è... SATURARE! Su Instagramersitalia.it coordina la rubrica dedicata all'Iger della Settimana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *