Image of Work: la tua immagine del lavoro su Instagram

image-of-workServizio a cura di Roberta Romagnoli  Instagramers Forlì-Cesena(@Igersfc)

Ieri, venerdì 21 febbraio, è stato presentato alla stampa #imageofwork, il progetto di ricerca creativa sull’immagine del lavoro contemporaneo, promosso in occasione del nuovo allestimento della Collezione Verzocchi dal Comune di Forlì in collaborazione con il Centro studi per la storia del lavoro di Imola, l’Università di Bologna Campus di Rimini, OpenStories, ZoneModa e Instagramers Forlì-Cesena.

La Collezione Verzocchi, ospitata nelle belle sale di Palazzo Romagnoli a Forlì, è una raccolta di quadri unica nel suo genere. Oltre 70 artisti, tra cui Giorgio De Chirico, Renato Guttuso e Carlo Carrà, hanno dipinto su committenza di Giuseppe Verzocchi uno stesso soggetto – il lavoro – nello stesso momento della storia italiana, il secondo dopoguerra con il suo fervore di ripresa e ricostruzione.

Analogamente, attraverso nuovi media di condivisione e costruzione comunitaria dell’immaginario, il progetto #imageofwork si propone di raccontare il cambiamento, la transizione verso il carattere prevalentemente immateriale del lavoro oggi: non più solo officina meccanica, ma conoscenza e virtualità; non solo l’immagine di cosa sia il lavoro oggi, ma anche dell’ansia del non-lavoro.

#imageofwork si concluderà il prossimo primo maggio  in un progetto di mixed reality, un connubio di media digitali e situazioni classiche di mostra e intallazione.

Come partecipare

Partecipare è semplice: realizzate un’immagine originale sul tema “l’immagine del lavoro”, condividetela su Instagram utilizzando l’hashtag #imageofwork.
Tutte le immagini pubblicate entro il 20 aprile 2014 formeranno un’opera collettiva che sarà esposta il 1° maggio a Forlì nel salone di Palazzo Romagnoli.

 

Tagged:
About the Author

Instagram tips, Instagramers life, editing fotografico e tutto ciò che ha a che fare con la fotografia digitale. Siamo la community italiana degli appassionati di Instagram e mobile photography, da qualche anno riunita in associazione.

1 comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *