Instagram geotag

Mobile Photography

Instagram geotag: soluzioni per la geolocalizzazione delle foto

Instagram geotag

Capita a tutti di scattare una foto al volo ma di non riuscire a condividerla velocemente su Instagram perché siamo di fretta o troppo appassionati di editing… ecco che ci ritroviamo qualche ora dopo a parecchi chilometri di distanza, proviamo ad assegnare la geolocalizzazione e Instagram non riesce a recuperare il luogo esatto dove abbiamo scattato la foto. Cosa è successo?

Post a cura di Angela Biancat @angycat

1. Attiva la geolocalizzazione

Prima di tutto deve essere attiva la geolocalizzazione sulla fotocamera che abbiamo usato per scattare, che sia quella nativa o una diversa applicazione dedicata.

Ogni scatto infatti può contenere o meno metadata: informazioni aggiuntive che vanno dalla geolocalizzazione che ci interessa in questo caso, alle specifiche sul dispositivo utilizzato per scattare, fino alle varie informazioni sul programma usato per ritoccare la fotografia.

Se noi non diamo prima di tutto il consenso alla fotocamera di registrarle, una parte di queste informazioni non verranno salvate.

Geolocalizzazione

Su iOS > Impostazioni > Privacy > Localizzazione > Si (+ elenco specifico app)


2. Attento all’app che utilizzi per l’editing

Abbiamo verificato l’attivazione della localizzazione, ma dobbiamo sapere anche che se interveniamo sulla nostra fotografia editandola, non è detto che le applicazioni che usiamo abbiano cura di mantenere i metadati.

È il caso di moltissime applicazioni che consentono di svolgere operazioni molto semplici, ad esempio quelle che permettono gli effetti color splash, oppure di altre che consentono elaborazioni di immagini talmente complesse da non riuscire a salvare il risultato finale sul rullino conservando anche tutte le informazioni aggiuntive.

Facciamo quindi mente locale e ripensiamo alla nostra fotografia: è stata ritoccata da una applicazione che non conserva i metadati?

3. Verifica l’esistenza della location

Se la risposta è no e ancora non riusciamo ad assegnare un luogo alla nostra foto è allora possibile che il luogo non sia mai stato registrato. Instagram si avvale della libreria di luoghi di Foursquare: dovremmo crearlo lì assegnando l’indirizzo specifico e toccando il punto preciso della mappa, se li conosciamo. [aggiornamento ottobre 2014: Instagram non si avvale più della libreria Foursquare]

Creare manualmente la location direttamente su Instagram, infatti, andrebbe a definire sulla mappa il luogo in cui ci troviamo nel momento della condivisione, non quello in cui ci trovavamo al momento dello scatto.

Rischiamo di trovare geolocalizzata a casa nostra una foto scattata in vacanza a New York.

4. Copertura di rete per traffico dati

Se ancora non ne veniamo a capo è possibile che al momento dello scatto il nostro telefono non fosse sotto copertura 3g/wifi, non è stato quindi possibile per la fotocamera recuperare i metadati di georeferenziazione.

Una situazione da risolvere: come?

Grazie ad una app naturalmente: GeotagMyPic.

Noi l’abbiamo trovata un’ottima soluzione, fateci sapere come vi trovate voi 😉

Questo articolo è stato scritto grazie alle domande/confronti/interazioni tra @alessandrapolo @thetravelgene @markettoz @giariv @angycat.

Condividi:
Potrebbe interessarti anche

Commenti

  Commenti: 18


  1. Come faccio a sapere se un’app conserva i metadati?


    • Innanzitutto quando scarichi una app e la apri per la prima volta devi dare l’autorizzazione all’app di usare i dati sulla posizione, negando il permesso di sicuro non salverà i dati, se sei utente iOS trovi nelle impostazioni la possibilità di consentire o meno alle singole app di localizzare (come nella foto dell’articolo).
      Poi in ogni caso puoi fare una prova con una foto che sei certo sia geolocalizzata, ad esempio una già caricata con successo. Prova ad aprirla con quella app, elaborarla, salvarla e se quando la carichi su instagram non recuperi la posizione vuol dire che hai perso i metadati.
      Tra le app più utilizzate ti possiamo dire che Snapseed fa bene il suo lavoro e conserva tutto, Pixlr Express invece no, Filterstorm solo per alcune operazioni semplici, ma quando ci sono operazioni complesse perde tutto.
      Applicazioni ce ne sono tantissime, sono da provare, puoi fare una verifica anche aprendo l’immagine con GeotagMyPics e se esiste ti darà il tag della foto, altrimenti visualizzerà la posizione attuale.


  2. articolo moooolto interessante! sto scaricando l’app…speriamo funzioni 🙂


  3. Avevo istangram,un giorno volevo andarci e mi é apparsa la scritta”registrati e accedi”cm quando mi ero iscritta,ma se metto un altro lrofilo e guardo sul mio vekkio “tiamositanto”c e ancora e nn so cm fare x riaverlo…help


  4. Se aggiungi un luogo che non è presente nelle librerie di foursquare automaticamente lo crei su instagram, con un aggiornamento della app successivo a questo articolo quando si crea un luogo direttamente da instagram questo scompare da tutte le mappe e compare come puntino in uno spazio blu indefinito


  5. Tempo fa avevo pubblicato una foto su instagram con scritto come luogo (?) una cosa tipo ‘Home Sweet Home’. Tornandoci ho visto che é stato rimpizzato da lettere a caso, quindi ho provato a rimetterlo. Come posso inserire un luogo non esistente nella foto? Cercando mi trova solo post con quell’ashtag, ma non é la stessa cosa, ovviamente


  6. Quando un luogo non esiste come si fa a crearlo?
    Grazie


  7. Salve ragazzi! Io le ho provate TUTTE! Ma non capisco proprio cosa possa essere! In pratica succede questo: scatto una foto, finisce ovviamente in libreria e la metto su insta. Su insta però, e non c’è verso eh, non mi fa aggiungere la posizione. Quando clicci sulla freccina appunta in alto lei gira per due secondi e poi mi dice sempre “non hai alcuna posizione”. Ma è tutto tutto a posto! Tutte le localizzazioni attivate, insta accede al gps, è aggiornato e tutto eppure nulla. Non so.. voi che dite?

    • Morena Menegatti (@morenamenegatti)


      Gabriella, potrebbe essere uno stallo temporaneo dovuto agli aggiornamenti che Instagram sta effettuando sulle mappe, eliminando questa feature. La geolocalizzazione rimarrà attiva, ma le mappe no, tuttavia, essendo due funzioni correlate, potrebbe essere un problema temporaneo dovuto proprio a questi aggiornamenti.


  8. Ciao, se Instagram non si avvale più della libreria FourSquare, di cosa si avvale?
    Grazie!


  9. Ciao ragazzi,

    Ho un problema e non riesco a venirne fuori!
    In pratica dal mio cellulare se cerco di taggare un’attività, un luogo esistente, non me lo da disponibile!

    Se poi provo ad accedere da un altro cell, ecco che questo compare e mi permette di far geotaggare il luogo.

    Come fare?

    Aiutatemi voi! Trattasi di attività di famiglia! 🙁

    • Margherita Pelonara


      Ciao, non sappiamo se hai risolto nel frattempo. La soluzione migliore è rivolgersi al servizio assistenza di Instagram. Trovi il link diretto in questa pagina.

Dicci cosa ne pensi

...