Instagramers a raccolta per “Un anno con il sorriso”

stailuan by angycatAria di primavera in tutta Italia, sbocciano i fiori e siamo più sorridenti quando baciati dal sole. È con questo spirito che vi raccontiamo un’iniziativa ideata da Andrea Antoni, in arte Style1 (@stailuan).

Andrea è attivo da anni come grafico e writer e ha creato nel 2002 il marchio Be Happy Project (@behappyproject), un fiorellino sorridente che spesso si accompagna a simpatici amici per portare un po’ di felicità e un sorriso alle persone nel mondo. In 12 anni i fiorellini sono apparsi in moltissime località in tutti i continenti, dall’Africa al Sud America, dagli Stati Uniti al Giappone e passando per l’Asia si sono moltiplicati in ogni angolo d’Europa.

Uno degli strumenti che vengono utilizzati per diffondere la felicità è il calendario da tavolo che ogni anno Andrea, con l’aiuto di Sabrina (@sbinifera) progetta e fa stampare. Il calendario contiene dodici illustrazioni che raffigurano 12 momenti importanti dell’anno in corso. Il mese di febbraio, per esempio, ha celebrato le olimpiadi di Sochi (nella foto), mentre questo mese invece è dedicato alla grande notte degli Oscar. I protagonisti, i fiori caratteristici del progetto, vengono rappresentati in questi contesti accompagnati agli altri personaggi: un piccolo dinosauro, api e gatti. Il calendario Be Happy, oltre ai sorrisi, porta anche un aiuto concreto perché parte del ricavato viene devoluto a un rifugio di animali.

“In un mondo afflitto da crisi, guerre e disoccupazione, c’è un gran bisogno di sorrisi. Un sorriso spontaneo non risolve i problemi, ma di certo aiuta ad affrontarli.”

Il progetto “Un anno con il sorriso”

Come abbiamo accennato all’inizio, Andrea è anche un writer. Quest’anno ha quindi ideato un progetto, totalmente autofinanziato, che parte dalle immagini raffigurate nel calendario da tavolo per portarle al di fuori delle case e degli uffici, dipingendole su parete, dove amministrazioni comunali ed enti gli concedono spazio.
Il primo graffito è stato realizzato a Monfalcone, sua città natale, il secondo a Gemona del Friuli, una cittadina molto sensibile alla streetart e aperta a questo tipo di sperimentazioni.
I prossimi appuntamenti sono in via di definizione, ma potete vedere il work in progress dei lavori sul suo sito personale.
Se vi piace particolarmente una delle tematiche raffigurate nel calendario e conoscete location adatte e disponibili ad accogliere il progetto, potete contattarlo da qualsiasi parte d’Italia direttamente al suo indirizzo email info@andreaantoni.it.

Instagramers a raccolta in vista di una grande mostra finale collettiva

Andrea ha pensato a tutto, e da bravo Iger ha pensato anche agli Instagramers: in ogni location sarà possibile partecipare liberamente e documentare ogni passo della realizzazione del graffito. Due scatti, uno dell’opera finita e uno della fase di realizzazione, verranno selezionati e stampati in vista di una mostra finale, mentre gli altri verranno pubblicati durante l’anno in una galleria apposita su internet (facebook e sito web).
Oltre al dipinto su parete, saranno realizzate 12 tele ad hoc, che saranno parte dell’esposizione collettiva, la cui sede è ancora da definire, ma che presumibilmente si terrà a gennaio 2015.

“12 tele, 12 foto di graffiti e 12 foto in action realizzate in 12 location diverse da 12 fotografi differenti: una mostra personale, ma collettiva allo stesso tempo, perché alla collettività il progetto Be Happy si rivolge”.

Tagged:
About the Author

Grafica e social media manager di professione, Angela si è innamorata della mobile photography quando ha cominciato ad utilizzare Instagram. Ama viaggiare, intraprendere nuove avventure ed emozionarsi ascoltando musica dal vivo.

6 comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *