La street art nelle opere di @battaglini_art

Imbattermi in questo profilo è stata una fortuna che mi ha fatto venire il desiderio di tornare a studiare la storia dell’arte. Il post della rubrica di questa settimana voglio dedicarlo ad un artista che usa la Street Art, sfiorandola ma rendendola ugualmente protagonista.

Sto parlando di Marco Battaglini, artista italiano, originario di Verona, che vive attualmente in Costa Rica, dove opera con grande fama.

Una fama conquistata grazie ad una attenzione particolare non solo alla tecnica, tra tradizione e innovazione, ma soprattutto al significato, che gioca tutto sul Tempo e sullo Spazio.

Battaglini ci invita a pensare che nel villaggio globale di oggi, con la “democratizzazione” della cultura, l’evoluzione della conoscenza, l’immediatezza delle informazioni, immersa nella eterogeneità, la cultura Patchwork ci forza a confrontarsi con la necessità della comprensione al di là dei nostri confini geografici e del tempo. (da www.marcobattaglini.com)

Un concetto piuttosto filosofico, certo, ma che in parole povere, non fa altro che riflettere sulla situazione della società attuale. La serie delle ultime opere – bellissime – ragiona sul concetto di tempo agli antipodi, in un perfetto mix tra antichità e contemporaneità.

La street art, nella sua forma più forte, quella che per molti significa solamente degrado, in questo caso serve da sfondo a scenari classici, mitologici, nei quali si ripercorre l’arte grazie ad una serie di rimandi artistici famosi (Picasso, Andy Warhol, Roy Lichtenstein) che fanno capolino nelle sue opere in una fusione di ironia, generi, contraddizioni e rimandi ad icone neo pop (Hello Kitty, Super Man) e pubblicitarie (il dio greco con le mutande di Calvin Klein fa proprio sorridere).

Ecco a voi solo un assaggio di quello che questa mente può creare. Per il resto vi invito ad andare a scoprire la gallery @battaglini_art su Instagram, che, conta ancora un paio di centinaia di followers, ma che sono sicura crescerà molto rapidamente, come il tag dedicato a queste opere #BattagliniArt.

L’immagine di copertina e tutte le foto provengono dal profilo instagram dell’artista, @battaglini_art

 

 

Tagged: