David Bowie by James Cochran (@akajimmyc) a Brixton - Londra. Ph. @c_3

News

La street art omaggia il Duca Bianco

La morte recente di David Bowie ha lasciato tutto il mondo attonito e con il fiato sospeso. Una scomparsa piuttosto inaspettata che come accade sempre con i grandi lo ha consacrato tra i miti indiscussi e più amati dell’era contemporanea.

Ad accrescere la sua fama ed immortalità almeno nella memoria dei suoi fan, anche il lancio dell’ultimo suo lavoro discografico “Blackstar” proprio il giorno del suo 69imo compleanno e (destino ha voluto!) appena due giorni prima della sua morte, avvenuta il 10 gennaio di questo anno a New York, che per molti rappresenta l’esorcizzazione della sua malattia, la condivisione, la lotta e l’ultimo saluto al suo pubblico, che lo ha fatto schizzare in cima alle vendite in un solo giorno.

Il web si è ovviamente scatenato nei ricordi e negli omaggi. In pochissimi giorni, il suo volto è apparso ovunque su giornali, copertine cartacee e online, su instagram sono apparse con il tag #davidbowie (che è arrivato ad oggi a 1.098.908 di post) una moltitudine di tributi che per ore hanno invaso i social network del mondo: disegni, illustrazioni, lavori di graphic art, immagini tratte dai suoi dischi, volti e selfie segnati dal mitico fulmine blu e rosso, persino tatuaggi.

L’uomo che ha saputo ispirare musicisti del calibro di Madonna, un genio mai scontato, un ribelle gentile ed eclettico, icona della musica e dello stile sempre innovativo, ha avuto i suoi omaggi anche dal mondo della Street Art, da artisti di fama mondiale a piccoli street artist indipendenti. Le pareti del mondo si sono ricoperte del suo volto inconfondibile e dei suoi occhi colorati in modo diverso che lo hanno contraddistinto da sempre rendendolo speciale e unico al mondo.

Ecco la gallery selezionata per voi!

Condividi:
Potrebbe interessarti anche

Scrivi per primo un commento.

Dicci cosa ne pensi

...