Mobile Photography

L’emozione di attendere una foto: 1-Hour Photo

Oggi vi presentiamo un’App molto particolare, 1-hour photo, che nasce dall’idea di evitare il cosiddetto chimping e ritrovare la consapevolezza che alcune volte, nella foga di scattare tutte le foto, dimentichiamo di “vivere” quei momenti che stiamo cercando di fissare in camera, in quanto troppo occupati a fare la review delle foto, a vedere come sono venute (fenomeno noto come chimping).

1-Hour Photo e il Chimping

L’era digitale ha portato un sacco di vantaggi: sono stati abbattuti i costi degli sviluppi dei rullini, le foto sono immediatamente disponibili, tanto per citarne alcuni; per contro però non si pensa più prima di scattare una foto. L’obiettivo che si pone 1-Hour Photo è anche quello di ripristinare la bellezza dell’attesa di una foto e lo scatto consapevole.

Photo 23-07-14 18 30 17Photo 23-07-14 18 35 20

Poste queste basi, come fa 1-hour photo a impedirci di perderci i momenti?

Semplicemente impiegherà un’ora a “sviluppare” la foto e quando ormai sarà pronta, il momento sarà diventato un ricordo. Proprio come quando scattavamo le foto con la pellicola e restavamo in attesa di ricevere i rullini sviluppati.

Photo 23-07-14 23 19 11 (HDR)

Photo 23-07-14 23 19 10

I creatori di questa applicazione promettono che questo concetto cambierà il vostro modo di pensare e di vedere la fotografia; le foto sono sviluppate applicando un filtro che emula le vecchie pellicole in bianco e nero (nelle prove che ho fatto per testare questa applicazione, ho ottenuto risultati davvero notevoli).

1-hour photo è composta da una sola schermata, dalla quale è possibile sia scattare le foto, che verificare quanto tempo manca al termine dello sviluppo delle foto. Quando il timer arriva al termine, le foto vengono salvate direttamente nel rullino fotografico, pronte per essere postate sui vostri social network preferiti.

1-hour photo è disponibile gratuitamente su Apple App Store ed è ottimizzata per dispositivi iPhone 5.

Condividi:
Potrebbe interessarti anche

Commenti

  Commenti: 1

    Dicci cosa ne pensi

    ...