Pittarosso Pink Parade con IgersRoma e IgersMilano a sostegno della ricerca sul tumore al seno

pinkparade-igersroma-igersmilano

Servizio a cura di: Matteo Acitelli (@igersroma)

Anche quest’anno PittaRosso scende in campo al fianco della Fondazione Umberto Veronesi per il progetto Pink is Good, nato a sostegno della ricerca sul tumore al seno.

Dopo la prima edizione della PittaRosso Pink Parade, una camminata non competitiva, con lo scopo di raccogliere fondi a sostegno della ricerca che lo scorso anno si è svolta nella città di Milano, quest’anno l’azienda che opera nel retail calzaturiero in Italia ha deciso di raddoppiare realizzando ben due giornate: la prima il 4 ottobre con la PittaRosso Pink Parade Roma ed il 25 ottobre con la PittaRosso Pink Parade Milano.

La quota di iscrizione, che sarà interamente devoluta, è di 10 euro e consentirà a tutti gli iscritti di partecipare alla camminata non competitiva di 5 chilometri che si snoderà nei centri storici delle due città: il 4 ottobre a Roma ed il 25 ottobre a Milano. Tra i partner dell’iniziativa non potevano mancare le community locali di Instagramers Roma e Instagramers Milano che parteciperanno alle due giornate contribuendo a rendere social le due Pittarosso Pink Parade.

Tutti gli igers sono invitati a partecipare a questa bellissima iniziativa nata con lo scopo di sostenere la ricerca sul tumore al seno, le foto più significative saranno poi raccolte all’interno di un simpatico ebook. Per iscriversi è semplicissimo, basta recarsi in un punto vendita PittaRosso, sul sito www.pittarossopinkparade.it o presso i gazebo Fondazione Umberto Veronesi che saranno presenti nelle due città nei giorni precedenti all’evento.

Per seguire tramite Instagram ed altri social network l’iniziativa è sufficiente monitorare l’hashtag #pinkparade ed i profili @pittarosso, @igersRoma e @igersMilano.

Tagged:
About the Author

Instagram tips, Instagramers life, editing fotografico e tutto ciò che ha a che fare con la fotografia digitale. Siamo la community italiana degli appassionati di Instagram e mobile photography, da qualche anno riunita in associazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *