Nuovo aggiornamento e nuove features per Instagram che con la versione 3.0 da alla geolocalizzazione una posizione predominante all’interno dell’app grazie alla Photo Map.

Aggiornamento più ricco del solito quello messo online dal team Instagram in questo afoso agosto.

Le novità sono molte anche se di importanza ed entità differente e su tutte spicca sicuramente l’introduzione della Photo Map.

Ma andiamo con ordine e vediamo di fare chiarezza, punto per punto.

  • Photo Map

Come detto si tratta della principale novità. Non appena cercherete di accedere al vostro profilo tramite l’app vi verrà richiesto di aggiungere alla Photo Map le foto da voi geotaggate nel corso del tempo. Questo permetterà agli utenti che vi seguono di poter navigare attraverso le vostre foto seguendo la localizzazione su mappa anziché l’ordine cronologico. Notevole davvero. Ovviamente potete scegliere quali foto introdurre nella Photo Map, ma non potete aggiungere un geotag a posteriori a quelle che non li hanno. Inoltre non è possibile navigare attraverso la photo map per geolocalizzazione ma solo per utenti. Esempio: non potete andare su Roma e vedere tutte le foto geolocalizzate in città, purtroppo. Questo limita un po’ a mio avviso la feature (avrei preferito qualcosa tipo le immagini di Google Maps, che avrebbe reso l’esperienza unica anche su Instagram) ma apre nuovi scenari per i brand e le amministrazioni che abbiano un account ufficiale su IG. Ogni comune o città potrebbe creare uno splendido catalogo instagrammato delle principali attrazioni/monumenti che può presentare agli occhi degli utenti/turisti. Insomma, grande introduzione, ma con qualche limitazione (di troppo), probabilmente dovuta a limiti tecnico/tecnologici.

  • Nuovo aspetto per il profilo utente

Anche il nostro profilo (e con esso l’area Explore) subisce un restyiling notevole che permette l’introduzione della voce dedicata alla Photo Map. Tutto è più chiaro e luminoso e più “grande” favorendo una miglior lettura delle info sull’utente come pure una migliore visualizzazione delle foto in griglia (le preview sono più grandi e molto più godibili). Anche in questo caso un re-design dell’esperienza utente non da poco, soprattutto in prospettiva futura per una miglior gestione del proprio profilo (magari direttamente da web… vedremo…).

  • Upload Screen

Anche la schermata per il caricamento delle immagini ha subito delle modifiche importanti. I tasti di share riportano i loghi dei social su cui condividere e l’area di testo in cui inserire le caption è molto più ampia e user friendly.

  • Scroll Infinito

Anche questa è una novità importante. Lo scroll dello stream non ha più un termine e può proseguire all’infinito (molto utile per chi segue molti utenti) e soprattutto i tempi di caricamento delle immagini e delle loro preview si è ridotto notevolmente.

  • Possibilità di segnalare commenti poco graditi

Ultima news quella che da la possibilità agli utenti di segnalare (per spam o altro) non solo i profili utente che violano norme di copyrighting o di utilizzo di Instagram, ma anche singoli commenti posti in calce alle foto. Se i troll (che io adoro) e gli stalker (questi un po’ meno) o i bimbominkia (questi ancora meno) vi affliggono anche su Instagram adesso potete segnalare i loro spiacevoli commenti uno ad uno con un semplice slide sul commento.

Dovrebbe esserci tutto ma prima di salutarvi lascio un paio di link e un video:

a cura di @alefortuna (IG) aka @biopod23 (TW)

Condividi:
Potrebbe interessarti anche

Commenti

  Commenti: 4


  1. Come si fa a nascondere la mappa? Si puó lo stesso mettere il luogo anche se è nascosta?

Dicci cosa ne pensi

...