IGTV e le anteprime video nel feed

IGTV

Una delle grandi scommesse del 2018 di Instagram è stata la IGTV, il nuovo modo di concepire ed usufruire dei video di lunga durata tramite smartphone, ovvero in verticale. Una vera rivoluzione se pensiamo a come facciamo costantemente uso di YouTube, ruotando il nostro telefono per guardare i video che ci interessano. Mobile first, semplicità, intuitività e qualità, poche, ma essenziali caratteristiche per questa scommessa, che oggi ad otto mesi dal lancio dal co-founder Instagram Kevin Systrom, non ha pienamente soddisfatto gli utenti della piattaforma e la stessa Instagram.

Non è una caso che in seguito al rilascio di alcune novità da parte di Instagram tramite i propri canali ufficiali, in principal modo su Twitter, si scateni l’ilarità degli utenti che non vedono di buon’occhio tutti i costanti mutamenti dell’app, invocando a gran voce e con spirito unanime una sola cosa:

Ilarità nel web al lancio di IGTV

 

Un po’ di numeri

Nei mesi di giugno e luglio dello scorso anno, in seguito al suo rilascio, l’app di IGTV ha registrato un numero di download pari a 1,5 milioni, un numero abbastanza grande per una nuova app, la crescita non è stata esponenziale, tutt’altro, ad oggi i download a livello mondiale si sono assestati sui 3,5 milioni. Numeri buoni, ma non eccelsi, considerando che stiamo parlano dell’app spin-off di Instagram.

E questo non perché non ci sia interesse per il settore video, anzi, uno dei motivi che ha portato alla nascita di IGTV è la stima che dal 2021 il mobile video rappresenterà il 78% del traffico dati mobile totale. L’audience più giovane, costituita principalmente dai millennials spende sempre più tempo con contenuti di creatori amatoriali e sempre meno con quelli professionali. Si segnala che dal lancio dell’ app ci sia stato un calo drastico, per i più giovani statunitensi, di tempo speso davanti alla TV a favore di un maggior tempo speso dinnanzi ad IGTV, ma le cose non sono proseguite con la stessa linearità.

I motivi?

Uno dei tanti motivi che non hanno reso IGTV, per ora, il vero competitor di YouTube, è di sicuro lo scarso interesse da parte degli influencer di tale settore.

Un altro, forse più pratico, sta nel fatto che lGTV sia totalmente nascosta all’interno di Instagram, siamo oramai abituati ad interessarci, oltre che al feed, alle Instagram Stories, il vero main content dell’app e alla sezione Esplora, che dopo il rinnovamento risulta molto più appetibile e d’interesse. IGTV resta l’cona in alto dove non andiamo (quasi) mai a sbirciare.

Soluzioni?

Una prima soluzione per rendere più appetibile IGTV è stata presa lo scorso novembre quando Instagram ha introdotto la possibilità di condividere i video IGTV nelle Story. Nello stesso identico modo, i video IGTV sono arrivati anche nella sezione Esplora. Soluzioni che non hanno migliorato le cose.

L’ultima soluzione, quella più recente, con lo scopo di avere un maggiore utilizzo dell’app ci giunge da una nota di Instagram, tramite Twitter:

D’ora in poi puoi visualizzare in anteprima i video IGTV nel tuo feed. Quando c’è un nuovo video di qualcuno che segui, puoi fare tap sul video dal tuo feed e potrai guardare il video per intero su IGTV.

Si tratta quindi di un post formato video anteprima di un minuto, che incontreremo scorrendo il nostro feed, di un contatto che seguiamo, basterà fare un semplice tap sulla preview e saremo indirizzati nella versione intera del video. Al termine del video ci sarà la possibilità di ritornare nel feed o di vedere un altro video.

Altre soluzioni riguarderanno gli investimenti che Instagram farà su IGTV  e sui creatori, e di certo torneremo a parlarne.

Tagged:
About the Author

Ingegnere, fotografo per passione, local manager di @igerchieti, ora scrivo anche di social media per non farci mancare nulla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *