RetroRonde14 @bombafire

Marketing

Igers nelle Fiandre a documentare la RetroRonde

Ecco cosa succede quando una destinazione incontra un Instagramer!

RetroRonde14 @bombafire

RetroRonde14 @bombafire

Se hai la passione del viaggio, se hai la sensibilità di saperti guardare intorno, di osservare oltre le dinamiche quotidiane di una città, di un popolo, se sai fermarti mentre tutti corrono e sai cogliere la lentezza di ognuno, anche delle città più veloci, saprai raccontare attraverso i tuoi scatti la vera essenza dei luoghi che visiterai.

Se poi, oltre a questo, ti lasci trasportare e riesci a lasciare timidezza e senso dell’inadeguatezza a casa, avrai la garanzia di poterti mischiare e sentirti parte di qualcosa che fino a un giorno prima non sapevi nemmeno esistesse!

Questa è la mia ricetta, e questa volta gli ingredienti sono 3: le Fiandre, la RetroRonde 2014 e un Instagramer che da sempre affianca il suo nome allo sport, ma senza disdegnare quel gusto per outfit in bilico tra retro e street: il nostro viaggiatore questa volta si chiama Tebs Bogatsu aka @bombafire.

Il suo racconto fotografico lo puoi seguire attraverso il tag #RetroRonde14 oppure attraverso questo stream.

Se inoltre sei appassionato di ciclismo, di retro/vintage style o almeno di uno dei due, eccoti qualche informazione utile.

La RetroRonde 2014 è stata l’ottava edizione di un evento sentitissimo a livello locale, ma altrettanto apprezzato a livello internazionale: oltre a Tebs, Instareporter per @igersitalia, c’erano partecipanti da molti Paesi Europei, per un totale di 860 corridori di circa 21 nazionalità: tutti con il pallino per questo stile che fa sognare ancora ai giorni nostri.

Si tratta di una due giorni totalmente immersa nel mondo retro; il secondo giorno, nello specifico, prevede la gara ciclistica aperta a tutti, il cui costo è di circa 20€ se tra i preregistrati, altrimenti 30€ sei tra gli indecisi e all’ultimo minuto ti rendi conto che non puoi perderti quest’occasione!

Ricordati l’outfit: è importantissimo!

In base al tuo livello di allenamento, hai tre tipi di percorsi tra cui scegliere: 40 – 75 – 100 km! Tebz ha percorso con grande facilità la 40 km!
Gli itinerari sono misti: ti troverai a percorrere strade asfaltate, viuzze di paese con la gente che ti acclama, che ti incoraggia e che ti sostiene, per poi immergerti nella campagna di Oudenaarde, che fa da scenario e che ti lascia un attimo da solo, facendoti ascoltare il respiro ormai calibrato per poter affrontare i prossimi km.

Un consiglio: se non vai per vincere, ma per viverti questa esperienza, fermati di tanto in tanto, geolocalizza pensiero, occhi e cervello e goditi quanto di stupendo offrono i panorami delle Fiandre! Chi lo sa, magari avrai il piacere di incontrare qualche “folle” che, come te, pedala e si ferma di tanto in tanto solo per poter fotografare!

Ti lascio alcuni utilissimi consigli di viaggio:

– Puoi raggiungere le Fiandre volando a Bruxelles con le principali compagnie aeree.
– Abbina al tuo RetroRonde long week end qualche tour delle città più caratteristiche della regione: Gent e Bruges ad esempio sono molto romantiche!
– I mercati sono l’anima di ogni Pease: i colori, i profumi e le voci dei venditori ti fanno sentire parte del “paesaggio”, meno ospite e più viaggiatore.
– Infine prenditi una pausa: le birre del Belgio sono tra le migliori al mondo, così come la cioccolata!

E se proprio non puoi aspettare il prossimo anno e muori dalla voglia di vivere un’esperienza simile, ecco i prossimi appuntamenti a tema, sempre nelle Fiandre:

La Savoureuse il 24 agosto 2014 a Condroz – Famenne
El Toro il 7 settembre 2014 a Dikkelvenne
Retro bike tour il 21 settembre 2014 a Bruges

Per informazioni contatta Fiandre Turismo

Buon viaggio nelle Fiandre…se vuoi già iniziare il tuo Flanders dream trip, dai uno sguardo anche al tag #visitflanders!

Condividi:
Potrebbe interessarti anche

Scrivi per primo un commento.

Dicci cosa ne pensi

...