Come essere seguiti su InstagramA cura di @ilarysgrill.

Oggi tocchiamo un argomento delicato. Per essere seguiti la regola base è una sola: essere attivi. Purtroppo, come in tutte le cose, in molti utilizzano stratagemmi e strategie poco trasparenti e naturali, che vedremo dopo (ma che non sono consigliati, almeno da noi).

Come farsi seguire su Instagram

Come dicevo, la regola è una ed è semplice: bisogna essere attivi e farlo nel modo giusto.

Sui social network vale la stessa regola della vita quotidiana: l’ impegno e la costanza sono premiati. Su Instagram per avere un buon seguito bisognerebbe:

  • Postare foto di qualità, originali e gradevoli o almeno impegnarsi nel farlo. Le foto di cene tra amici, portano molti meno likes di una foto BELLA da vedere e taggata correttamente.
  • Cercare di trovare un proprio stile o dei soggetti che ci attraggono particolarmente  (magari scegliendo anche un filtro e usando sempre quello per identificare ancora di più i nostri scatti).
  • Usare una delle tantissime app di editing che ci permettono di migliorare tantissimo la foto originale, sempre senza esagerare/modificare troppo la foto (alcune delle più usate: Camera +, Snapseed, Filterstorm, Photoshop). Ovviamente questo punto è legato strettamente ai gusti e alle esigenze personali.
  • Seguire le persone che fotografano qualcosa che ci interessa o ci piace. La ricerca per argomento/parola chiave va fatta col # (come su Twitter). Se, ad esempio, mi piacciono i tatuaggi o sono un tatuatore, cercando #tattoo, troverò molte persone che fotografano o fanno tatuaggi e che quindi hanno predisposizione per questo mondo. Dovrei quindi seguire quelle persone che preferiscono come stile di fotografia e soggetti.
  • Interagire con likes e commenti alle foto delle persone che seguiamo (following) spesso, o comunque tentare di avere un dialogo costruttivo coi nostri  following, senza essere mai invadenti o maleducati (vige la legge del buon senso).
  • Postare 1 foto al giorno, o anche una ogni 4/5 ore con i tag corretti, per renderla ben rintracciabile ed essere di norma costanti. Anche questo punto è vincolato alle esigenze personali.

Cosa NON andrebbe fatto:

  • seguire troppe persone senza conoscerle o senza apprezzare le loro foto. Non è consigliabile, poiché si avrebbero solo dei semplici follow-back (“ti seguo anche io”) di cortesia, che si trasformano in persone non interessate al nostro feed, e che probabilmente poi non ci seguiranno e non saranno attive con noi (like e commenti).
  • Mettere troppi tag o tag a caso (vedi lezione 1 sui tag corretti da inserire), perché non servono a niente, o inserire sempre il numero massimo di tag (occupando così tutto lo stream).
  • Mettere troppe foto al giorno o al contrario mettere una foto ogni 15 giorni. Entrambi questi comportamenti non portano followers. Le lunghe assenze o, al contrario, troppe foto caricate in un tempo ristretto, non ci rendono “appetibili”. Evitate quindi di postare 4-5 foto tutte insieme anche se le reputate bellissime, aspettate a farlo e diluitele nei giorni.
  • Tutto quello che è contrario alle regole di Instagram, su contenuti e copyright, che trovate qui.

Quello che scriviamo sono dei semplici consigli dettati dalla nostra esperienza personale e di community, dal buon senso e dall’educazione che a nostro avviso vige sempre anche nel web. Ognuno è ovviamente libero di non seguirli.

Condividi:
Potrebbe interessarti anche

Commenti

  Commenti: 5


  1. Complimenti per l’articolo. Io per aumentare i follower su Instagram ho trovato questo xxx


    • Ciao, scusa la censura. Responsabilità mia. Hai segnalato un servizio di compravendita di follower e nella community non tutti vediamo servizi del genere di buon occhio (nessuno in realtà credo). Nulla di personale. Ci tengo a dirlo. Si tratta solo di un modo di vivere Instagram in maniera attiva e partecipata che ci teniamo a comunicare. Ti lascio il link utile a capire qual’è la nostra mission https://www.igersitalia.it/chi-siamo/ Ciao e scusami ancora 😉


  2. Ma esiste un orario o giorni della settimana appropriati? (Ad es. su Facebook il mercoledì, su Twitter meglio postare la sera, ecc..)

Dicci cosa ne pensi

...